banner
Brian Armstrong sorpreso per il calo del prezzo di bitcoin
Brian Armstrong sorpreso per il calo del prezzo di bitcoin
Bitcoin

Brian Armstrong sorpreso per il calo del prezzo di bitcoin

By Marco Cavicchioli - 10 Mar 2020

Chevron down

Il co-fondatore e CEO di Coinbase, Brian Armstrong, si è detto sorpreso del recente calo del prezzo di bitcoin. 

Infatti su Twitter ieri ha scritto: 

“Sorpreso che stiamo assistendo alla caduta del prezzo dei Bitcoin in questo contesto, ci saremmo aspettati il contrario”. 

Armstrong fa riferimento sicuramente all’idea che bitcoin venga considerato “oro digitale”. 

Infatti ieri, mentre i mercati azionari crollavano come non si vedeva da tempo, il prezzo dell’oro ha oscillato un po’ verso l’alto e verso il basso, ma tornando a fine giornata più o meno al punto iniziale. 

In teoria, se bitcoin fosse realmente una versione digitale dell’oro ci si sarebbe potuti attendere un comportamente simile del suo prezzo, che invece è sceso del 10% circa

Quello che fa notare Armstrong è che, in un simile contesto con il mercato azionario che scende molto mentre l’oro tiene, ci si sarebbe potuto attendere un prezzo di bitcoin stabile, se non addirittura in crescita. 

Tuttavia, ad esempio già qualche giorno fa il Presidente di Virgin Galactic, Chamath Palihapitiya, aveva fatto notare che la definizione di bitcoin come “oro digitale“ in realtà non sarebbe necessariamente corretta. 

Palihapitiya sostiene invece che vada considerarlo come un nuovo asset scorrelato, il cui prezzo segue un trend ed un percorso tutto suo. 

L’oro è il bene rifugio per eccellenza, pertanto in qualche modo, quando i mercati azionari sono in sofferenza, il suo prezzo può comportarsi in modo inversamente correlato, e salire. 

Nel caso specifico di ieri il prezzo non è salito, ma visto l’enorme fuggi fuggi che si è verificato sui mercati azionari si è comportato esattamente come ci si attenda che faccia un bene rifugio. 

Bitcoin invece non ha fatto altrettanto: sebbene il calo di ieri potrebbe anche essere dovuto alla debolezza dei mercati finanziari – nonostante circolino in realtà altre ipotesi a riguardo che sembrano più convincenti e che prescindono dal crollo delle borse – sembra più probabile che sia dovuto a ragioni specifiche e peculiari del suo stesso mercato. 

Pertanto i movimenti di questi giorni sembrano dare credito all’ipotesi suggerita da Palihapitiya, e torto a quella suggerita da Brian Armstrong, che non a caso si dice stupito di quello che è accaduto.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.