Coinbase Card arriva su Google Pay
Coinbase Card arriva su Google Pay
Blockchain

Coinbase Card arriva su Google Pay

By Alfredo de Candia - 17 Mar 2020

Chevron down

Pochi minuti fa è arrivata la comunicazione ufficiale da parte di Coinbase, uno dei più importanti exchange del mondo, secondo la quale adesso la Coinbase Card, che permette anche di utilizzare la stablecoin DAI, sarà accessibile direttamente dal wallet di Google Pay, servizio che permette di gestire le carte di credito collegate allo stesso.

In questo modo gli utenti di Google Pay potranno utilizzare la carta per tutti gli acquisti passando semplicemente dal loro servizio, diventando di fatto la prima compagnia ad abilitare l’utilizzo delle crypto in completa mobilità.

Per il momento il servizio è offerto nei seguenti Paesi: Inghilterra, Irlanda, Belgio, Finlandia, Francia, Italia, Slovacchia, Spagna, Croazia, Repubblica Ceca, Polonia, Danimarca, Norvegia e Svezia, ed in futuro verranno aggiunti anche altri Paesi europei, ma per il momento no  l’America.

Ovviamente, per utilizzare la Coinbase Card, questa deve essere collegare ad un account Coinbase da cui verranno prelevate le relative crypto che saranno convertite in automatico in euro.

Anche Eidoo nel mondo delle carte crypto

Il mondo delle carte di credito e di debito con l’utilizzo diretto delle crypto si sta espandendo sempre di più ed è un’estensione della finanza decentralizzata (DeFi), non a caso di recente anche Eidoo ha lanciato la sua carta di debito con la possibilità di riscatto utilizzando proprio il token EDO.

Sia per Coinbase che per Eidoo va completata una procedura di KYC per usare la carta di debito e l’exchange, ma nel caso di Eidoo si tratta di un wallet decentralizzato per cui i fondi si trovano su un wallet non custodian e quindi più sicuro perché meno esposto ad attacchi hacker.

Esistono tre tipi di carte crypto per quanto riguarda quelle rilasciate da Eidoo: la basic, la vip e la black e per ognuna vanno messi in stake o bruciati dei token EDO.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.