Coinbase Card aggiunge il supporto a DAI
Coinbase Card aggiunge il supporto a DAI
Criptovalute

Coinbase Card aggiunge il supporto a DAI

By Alfredo de Candia - 6 Dic 2019

Chevron down

Coinbase ha comunicato ufficialmente di aver aggiunto il supporto alla stablecoin DAI come metodo di pagamento da usare con la Coinbase Card.

Solo la settimana scorsa Coinbase aveva annunciato ed ampliato il ventaglio di crypto spendibili attraverso la propria carta, dando la possibilità di usare Stellar (XLM), Augur (REP), Brave (BAT), Ripple (XRP) e 0x (ZRX), oltre alle altre crypto più popolari come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Litecoin (LTC) e molte altre ancora. 

Ovviamente, poiché le crypto sono soggetti alle oscillazioni del mercato, in periodi di contrazione dei prezzi può risultare sconveniente pagare in criptovalute, ma con l’utilizzo delle stablecoin, in questo caso DAI, ciò non avviene dato che il suo valore sarà pari ad 1 dollaro. 

Inoltre, dobbiamo ricordare, da poco è stato attivato il nuovo protocollo multicollaterale della stablecoin DAI – ora infatti chiamata SAI –  che permette di aprire posizioni utilizzando altre crypto oltre ad Ethereum (ETH) come collaterale. Per il momento, infatti, la stablecoin ha aggiunto il supporto a BAT, il token del Browser Brave.

Coinbase il mese scorso aveva annunciato anche il listing di nuove crypto per gli utenti inglesi così da permettere di acquistare e vendere le crypto usando direttamente le sterline senza dover prima cambiarle in euro o dollaro. 

Coinbase Card può essere richiesta da chiunque scaricando l’apposita app. Ovviamente bisognerà collegarla al proprio account Coinbase in modo da poter usare i fondi detenuti sull’exchange. 

Secondo le ultime news dal mondo DeFi, la migrazione da SAI a DAI ha superato i 20 milioni di token: infatti, stando ad un report stilato da Sai2Dai.xyz, ormai sono più di 20 milioni le stablecoin SAI convertite nei nuovi token DAI. 

DAI sta riscuotendo sicuramente molto successo nell’ultimo periodo, tanto da essere integrata sempre da più servizi incluso Compound ed Eidoo.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.