Eidoo Card Teal
Eidoo Card Purple
Eidoo Card Black

Introduce your digital currencies to the real world.
Experience DeFi on demand with the Eidoo Card

Pre-order yours and enjoy exclusive rewards,
including up to 10% crypto cashback.

Augur: come funziona e a cosa serve un mercato predittivo
Augur: come funziona e a cosa serve un mercato predittivo
Defi

Augur: come funziona e a cosa serve un mercato predittivo

By Lorenzo Dalvit - 4 Apr 2020

Chevron down

Augur è un mercato predittivo che, soprattutto in questi tempi di Coronavirus, potrebbe essere molto utile: ma come funziona?

Prevedere o prevenire la diffusione di un contagio e reagire in maniera corretta filtrando il rumore della cattiva informazione, dell’incompetenza e della dispersione delle fonti sovranazionali, non è facile e mai lo sarà. Come la tecnologia ci potrebbe venire incontro in futuro?

Grazie ad un concetto legato alla psicologia delle folle, un modo molto utile per avere delle informazioni su un evento futuro è sottoporre la domanda ad un elevato numero di persone.

Questo significa che nella maggior parte dei casi il parere medio della folla è molto più vicino alla realtà di quello che risulta essere il parere di un esperto.

Come funziona Augur

Sul fondo dell’articolo descriveremo brevemente le caratteristiche della nuova versione 2 (v2) di Augur in fase di lancio.

Anche se non ci sarà mai la presunzione di predire il futuro o di risolvere problemi così delicati come una pandemia, cerchiamo di capire cos’è il progetto Augur e come potrebbe esservi utile in casi simili:

  • Augur è un protocollo per la creazione di quelli che vengono definiti come “prediction market”, mercati capaci di investire la funzione di oracolo all’interno di un contesto specifico.
  • Augur è un’architettura di contratti scritti in solidity capaci di interagire con la blockchain di Ethereum e unire la teoria sopra descritta per creare una piattaforma utilizzabile da tutti in maniera sicura e decentralizzata senza intermediario.
  • Augur è una piattaforma in cui chiunque può creare un mercato per un evento futuro, indipendentemente dall’evento stesso, si deve mettere a disposizione il finanziamento iniziale e la liquidità per le azioni. 

I creatori del mercato predittivo, o più semplicemente della scommessa, ricevono un incentivo monetario dalle commissioni generate dal mercato stesso, poiché gli utenti acquistano e vendono azioni legate all’evento sotto osservazione.

Non è un’idea nuova, i mercati di previsione sono in circolazione da tempo ma Augur è il primo decentralizzato.

Inutile ricordare che grazie ad Ethereum non dobbiamo fidarci di un’autorità centrale per riferire sull’esito degli eventi inseriti nella blockchain, l’immutabilità del dato sarà garantita.

Con Augur, migliaia di possessori di token REP verificheranno questo risultato, rendendo praticamente impossibile la manipolazione o l’errore.

Augur e i 4 parametri

Ci sono molte funzioni interne e una pluralità di parametri, ma possiamo riassumere in maniera semplice quattro punti fondamentali per capire il sistema nei suoi assunti:

  1. Se ammettiamo che il valore di ciascuna “azione” (scommessa) ammonta a un euro o un dollaro, se una quota negativa sul mercato in esamina vale 50 centesimi e se una quota positiva vale 50 centesimi, esiste una probabilità del 50% che l’evento secondo il sistema sia vero o falso. 
  2. Se viene dimostrato che l’evento è stato confermato, gli azionisti che hanno dato risposta positiva al quesito legato all’evento riceveranno un euro o un dollaro per ogni azione inserita. 
  3. Il prezzo di mercato di un’azione durante una contrattazione è una stima della probabilità che si verifichi o meno un evento.
  4. Gli utenti non sono obbligati a bloccare una quota fino a quando l’evento si svolge, poiché le azioni possono essere liberamente scambiate all’interno del codice di Augur fino all’ultimo momento indicato come tempo massimo dal creatore dell’attività predittiva.

Augur

Per analizzare un’applicazione pratica potremmo ad esempio immaginare di scommettere per un candidato politico poco favorito. 

  • Un utente può acquistare azioni per il presunto perdente al turno di elezioni ad un prezzo economico, ad esempio 10 centesimi;
  • Man mano che la campagna procede, il candidato avversario perde l’elettorato a causa di un problema con la legge;
  • Il prezzo di quella quota aumenterà sicuramente dato il movimento causato dall’insorgere di nuovi elementi;
  • Ora è possibile vendere la quota per un prezzo più elevato, diciamo 60 centesimi, ottenendo un profitto di 50 centesimi per ogni azione venduta.

Dopo le elezioni, migliaia di utenti segnaleranno il risultato utilizzando il token Augur (REP), il che significa che il risultato dell’evento non è riportato da un’autorità centrale, ma da un folto gruppo di persone che partecipano al sistema Augur.

Augur

La ICO di Augur

In accordo con il whitepaper, questa è la distribuzione dei token:

  • 8,8 milioni, l’80% degli 11 milioni di token prodotti, sono stati inviati agli investitori durante la ICO. 
  • 2,2 milioni di token, il 16% del totale, sono stati distribuiti al team e ai consulenti, 
  • 0,44 milioni, il 4%, alla Forecast Foundation, un’organizzazione senza fini di lucro che è formalmente responsabile della gestione del mantenimento del progetto, del miglioramento e della promozione della piattaforma.

Durante la Initial coin offering Augur ha raccolto 19053.92000 BTC e 1176816.43 ETH, per un totale di 5.318.331,63 USD (tassi di cambio medi delle ultime 24 ore dalla vendita in ICO). 

I proventi di questa ICO verranno utilizzati principalmente per finanziare lo sviluppo di Augur oltre la sua versione iniziale.

Augur

La fondazione Augur

I mercati e le scommesse su Augur sono creati da singoli utenti del protocollo Augur. Ma per poter orientare nelle prime fasi il lancio di una piattaforma decentralizzata senza un vero e proprio proprietario, è stato necessario istituire una fondazione.

La Fondazione è composta da un gruppo di sviluppatori e professionisti della tecnologia che sono appassionati del potenziale delle applicazioni decentralizzate.

La Fondazione non gestisce né controlla, né può controllare, quali mercati, scommesse o azioni le persone eseguono e creano sul protocollo Augur. 

Le persone che creano un mercato utilizzando il protocollo Augur devono assicurarsi di essere conformi a tutte le leggi, le norme e i regolamenti della giurisdizione locale in cui sono residenti. 

I mercati sul protocollo Augur sono generati e stabiliti attraverso gli Ether (ETH).

Le commissioni sul protocollo Augur vanno direttamente al creatore del mercato e ai titolari di REP che segnalano e contestano i risultati. 

La Fondazione non riceve alcuna commissione da azioni, operazioni, mercati creati o ricavi generati dall’utilizzo del protocollo Augur.

Augur Versione 2

Siamo vicinissimi al lancio della nuova versione, negli ultimi giorni sono stati chiuse 501 issues su GitHub e ne restano aperte solo 61.

Ecco cosa troveremo nella nuova versione:

  • Nuova interfaccia: l’intera app di trading è stata riprogettata da zero ed è disponibile sia in versione desktop che mobile. Aumentata la velocità e facilitata l’interazione;
  • Eliminati i limiti: nessun limite massimo sull’importo delle scommesse. Nessun limite generale o limitazione sulla piattaforma nella sua interezza. 
  • Scommesse in DAI (usd): DAI è una valuta stabile ancorata al valore del dollaro che ne rispecchia il valore. 1 DAI equivale a 1 USD;
  • Migliori quote e commissioni più basse: le commissioni di trading di Augur sono le più basse disponibili (~ 1%) senza commissioni al prelievo;
  • Discussione della comunità: Augur v2 è un’esperienza social, con chat e commenti presenti nel portale. Augur è gestito e di proprietà della propria comunità di utenti;
  • Accesso universale: non importa chi sei, quanto vinci o dove sei; sarai sempre in grado di accedere ad Augur sulla blockchain di Ethereum.

 

Avatar
Lorenzo Dalvit

Educatore appassionato di Blockchain, esperto di vendite e marketing, social community manager, direttore artistico, musicista, amante dei paradigmi dirompenti e della vita. Le mie competenze riguardano l'interazione e la connessione umana

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.