banner
Scattano le prese di profitto: criptovalute in ribasso
Scattano le prese di profitto: criptovalute in ribasso
Trading

Scattano le prese di profitto: criptovalute in ribasso

By Federico Izzi - 30 Apr 2020

Chevron down

La giornata, dopo la sbornia rialzista, vede un capovolgimento su base giornaliera dovuto a prese di profitto che generano una prevalenza di segni rossi. 

BTC 20200430
Grafico Bitcoin by Tradingview

Scorrendo la classifica delle big, tra le prime 25 ci sono solamente tre segni verdi, quello del Bitcoin stabile al rialzo con un +4%, Bitcoin Satoshi Vision (BSV) +2%, e il token Leo (LEO) che con un balzo supera 1,07 dollari  guadagna l’1,7% su base giornaliera.

Tutte le altre hanno svoltato al ribasso, non veri e propri ribassi ma prese di profitto dai massimi. 

coin360 pm 20200430
Fonte: COIN360.com

Ethereum scivola dell’1,5% e, dopo aver toccato i suoi massimi di periodo a 226 dollari, questa mattina si trova ora a testare i 200 dollari. 

ETH 20200430
Grafico Ethereum by Tradingview

Scivolone anche per XRP, più profondo. In queste ore Ripple perde il 3%, anche se rimane sopra i precedenti massimi di inizio aprile. XRP stamattina con un balzo oltre i 0,237 dollari era tornata infatti ai livelli dell’8 marzo.

Aprile che si avvia a concludersi con un rialzo che annulla quasi totalmente i ribassi di marzo, riportandosi come valori ai livelli di inizio dello scorso mese. È il primo mese rialzista dopo due mesi consecutivi al ribasso.

È così annullato uno dei graffi più profondi del recente passato da parte dell’Orso.

Si aprono le porte di maggio con i migliori auspici, oltretutto il settore si è messo alle spalle gran parte del ribasso del primo trimestre. Il primo trimestre 2019 infatti aveva chiuso in negativo. 

Questo segue la statistica che vede il secondo trimestre dell’anno tra i migliori su base statistica. Maggio sarà un mese movimentato e caratterizzato dall’halving di Bitcoin. Vedremo se proseguirà la tendenza che vede il secondo trimestre dell’anno il migliore su base annuale.

La dominance di Bitcoin continua a rafforzarsi sfiorando il 66%. Se consideriamo che tra settembre e dicembre sono stati toccati i massimi di dominance al 69% questo balzo al 66% continua a confermare che Bitcoin domina oltre i ⅔ dell’intero market cap. 

Il market cap questo pomeriggio scivola di 10 miliardi di dollari, dopo aver superato questa mattina i 255 miliardi che non registrava da inizio marzo.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.