I wallet Bitcoin sono sicuri?
I wallet Bitcoin sono sicuri?
Wallet

I wallet Bitcoin sono sicuri?

By Alfredo de Candia - 1 Mag 2020

Chevron down

Con l’avvento della blockchain e di Bitcoin (BTC) è stato introdotto anche il concetto di wallet, con varie piattaforme e strumenti che si sono evoluti nel tempo. Ma i wallet di Bitcoin sono sicuri?  

I wallet sono di diverso tipo e permettono di custodire le proprie crypto, tra cui ovviamente Bitcoin. Sono da considerarsi come un conto in banca in cui detenere i propri fondi in maniera più o meno sicura a seconda della tipologia di wallet usato.

Ormai sono tantissimi i wallet e le soluzioni che permettono di gestire le crypto, ma non sempre è facile capire quale sia la soluzione migliore ed è qui che il team di Wallet Scrutiny è intervenuto, analizzando diversi wallet, oltre 60, e classificandoli in base ad alcuni parametri come la verificabilità del codice.

Di tutti i wallet analizzati solo 4 hanno superato i loro test e sono:

  • Bitcoin Wallet;
  • Green: Bitcoin Wallet;
  • AirGap Vault;
  • ABCore.

Invece tra i wallet non verificabili, in cui il codice non è stato possibile verificare anche se si dicono piattaforme open source, troviamo:

Inoltre, ci sono anche i wallet che non hanno reso pubblico il codice sorgente e di cui quindi non è stato possibile analizzare la sicurezza.

I numeri dei wallet bitcoin più usati (ma non per forza sicuri) 

La lista continua anche con i wallet defunti, cioè quelli che non permettono più di gestire BTC e quelli che hanno pochi utenti. Dalla classifica un dato che emerge è che il numero di download complessivi che hanno i vari wallet per categoria sono:

  • 5 milioni per quelli verificati, 
  • 8 milioni per quelli open source, 
  • 4,5 milioni per quelli closed source,
  • Oltre 20 milioni per quelli custodial, dimostrazione di come la maggior parte degli utenti è ignara dei rischi e problemi in cui si può incorrere lasciando i propri fondi in questo tipo di wallet.
Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.