banner
Ethereum: il numero di address attivi è correlato al prezzo
Ethereum: il numero di address attivi è correlato al prezzo
Ethereum

Ethereum: il numero di address attivi è correlato al prezzo

By Alfredo de Candia - 14 Mag 2020

Chevron down

Tra la moltitudine di grafici, previsioni e dati che possiamo prendere in considerazione per prevedere, almeno in parte, l’andamento futuro di un asset come per esempio Ethereum, sicuramente il numero degli address attivi è importante in quanto sinonimo di crescita degli utenti. 

I dati su Ethereum di Santiment

Stando ai recenti dati di Santiment, questi address attivi scendono quando il prezzo di ETH si trova a quota 200$ – 215$.

 

Gli address attivi su Ethereum

Partiamo dall’analizzare il ciclo di vita dall’inizio della creazione della blockchain di Ethereum da cui possiamo notare un pattern ricorrente, ossia che all’aumento del prezzo aumenta l’attività degli address in maniera esponenziale: infatti, il numero degli indirizzi che si attivano vanno dai 40mila ai 100mila in poche settimane quando il prezzo di ETH sale.

Interessante notare il ripetersi del fenomeno: la diminuzione dell’attività degli indirizzi avviene sempre quando il prezzo di ETH si trova nella soglia tra i 200 e 215 dollari. Inoltre, questo trend in discesa continua anche nei seguenti 3 mesi.

Se invece ci spostiamo a guardare i dati degli address degli ultimi 6 mesi diventa ancora più chiaro questo andamento.

Ora, come possiamo vedere dal grafico, il prezzo di ETH ha iniziato a riprendersi dopo il crypto crash di metà marzo ed è costantemente salito toccando quota 200 dollari, e quando questo accade solitamente gli indirizzi attivi diminuiscono, come spiega Santiment nel suo tweet.

Santiment è un tool di crypto analytics che permette di misurare diverse metriche del mercato delle criptovalute tra cui anche il loro social engagement.

Il prezzo di ETH

Ad ogni modo, anche se è quasi impossibile prevedere come oscillerà il prezzo di ETH nei prossimi mesi è pur certo che a suo vantaggio c’è l’integrazione della PoS (Proof of Stake) che porterà un’ondata di novità su questa blockchain e quindi potrebbe spingere il prezzo al rialzo.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.