Wirex: una licenza per operare a Singapore
Wirex: una licenza per operare a Singapore
Criptovalute

Wirex: una licenza per operare a Singapore

By Marco Cavicchioli - 14 Mag 2020

Chevron down

Wirex ha reso noto che sta lavorando a stretto contatto con la Monetary Authority of Singapore (MAS) per ottenere una licenza ai sensi del nuovo Payment Service Act (PS Act). 

A gennaio il Parlamento di Singapore ha approvato la nuova normativa PS che regola i sistemi di pagamento ed i fornitori di servizi di pagamento a Singapore e che intende fornire un quadro progressivo che regola anche gli operatori che offrono i servizi in criptovalute. 

A causa di ciò, nonostante Wirex sia già regolamentata dalla FCA nel Regno Unito, per poter operare nel pieno rispetto delle nuove norme anche a Singapore deve ottenere una licenza locale. 

Per ora, insieme ad un certo numero di altre aziende accuratamente selezionate, ha ottenuto un’esenzione temporanea dal possesso della licenza, così da poter temporaneamente continuare ad operare nei confronti dei suoi clienti di Singapore. Tuttavia per poter operare a tempo indeterminato ha bisogno di ottenerla. 

Wirex dichiara di ritenere le nuove normative MAS essenziali per proteggere sia il consumatore che l’operatore, e per continuare a rassicurare i propri clienti sulla sicurezza dei loro fondi. 

Anzi, ritiene che l’accettazione di questa normativa potrebbe incoraggiare l’economia digitale a crescere ulteriormente nella regione. 

Il General Counsel di Wirex, Dominique Simon, ha così commentato: 

“La creazione dell’atto è un passo nella giusta direzione per lo sviluppo della tecnologia blockchain. È bello che gli organi istituzionali stiano riconoscendo i benefici delle criptovalute; la nostra dipendenza dai pagamenti cashless in questi tempi senza precedenti ha solo messo in evidenza la necessità dell’adozione di massa dell’economia digitale, e la richiesta di piattaforme user-friendly come Wirex per facilitarla. Wirex non vede l’ora di poter applicare gli stessi standard leader del settore a Singapore. Il PS Act è un regolamento innovativo e lungimirante che cattura la portata espansiva e in evoluzione dei servizi di pagamento”. 

Wirex infine dichiara di aver raggiunto recentemente i 3 milioni di utenti registrati sulla propria piattaforma, con una crescita di oltre il 200% del volume di scambi nell’ultimo mese nell’area APac (Asia-Pacific). 

I nuovi sviluppi a Singapore dovrebbero aiutare l’azienda ad espandersi in tutta la regione, con piani di crescita ambiziosi anche a livello globale ed un possibile lancio negli USA a breve termine. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.