La capitalizzazione del mercato crypto nel 2014
La capitalizzazione del mercato crypto nel 2014
Criptovalute

La capitalizzazione del mercato crypto nel 2014

By Alfredo de Candia - 16 Mag 2020

Chevron down

Precedentemente abbiamo visto la capitalizzazione del mercato nel 2013, quando si è passati da avere solo Bitcoin alla creazione di Litecoin; ma ora vediamo cosa è accaduto nel 2014 e la capitalizzazione del mercato crypto in quell’anno. 

Prenderemo sempre come riferimento i dati provenienti da Coinmetrics. 

market cap 2014

Come si evince dal grafico, nel 2014 nacquero diverse crypto che hanno contribuito ad aumentare la capitalizzazione di mercato del settore. 

Nel gennaio 2014, oltre a BTC e LTC, entra in gioco Dogecoin (DOGE), che parte subito con oltre 50 milioni di dollari e circa 1 centesimo di dollaro.

A fine gennaio arriva invece Vertcoin (VTC) con un volume di oltre 400mila dollari ed un prezzo di poco sotto i 40 centesimi di dollaro, diventando la 4a crypto in questa classifica di gennaio.

A febbraio arriva poi Dash (DASH) che, con il suo prezzo di circa $ 0,30, supera quota 370mila dollari e, dopo San Valentino, supera Vertcoin che scala così in quinta posizione.

Poco prima della metà dell’anno ecco che fa la sua entrata la privacy coin per eccellenza ossia Monero (XMR) che, con il suo prezzo già superiore al dollaro, raggiunge oltre 2 milioni di dollari. In questo modo troviamo in ordine in questa classifica BTC, LTC, DASH, DOGE, VTC e infine XMR.

Le cose cambiano drasticamente con l’ingresso di Ripple (XRP) che tocca i 559 milioni di dollari con un valore di circa $ 0,004, imponendosi già si tempi al secondo posto in questa classifica.

Per la fine dell’anno la situazione non cambia molto e questa è la classifica finale che si poteva vedere nel 2014 per quanto riguarda la capitalizzazione del mercato:

  • BTC al primo posto con oltre 4 miliardi di dollari;
  • XRP secondo posto con oltre 2,4 miliardi di dollari;
  • LTC terzo posto con poco meno di 100 milioni di dollari;
  • Doge, quarto posto con 18 milioni di dollari;
  • Dash, quinto posto con poco meno di 10 milioni di dollari;
  • XMR, sesta posizione con oltre 2,3 milioni di dollari;
  • VTC ultima posizione con circa 228 mila dollari.
Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.