banner
CZ: “Binance ha comprato Coinmarketcap, fatevene una ragione”
CZ: “Binance ha comprato Coinmarketcap, fatevene una ragione”
Criptovalute

CZ: “Binance ha comprato Coinmarketcap, fatevene una ragione”

By Eleonora Spagnolo - 19 Mag 2020

Chevron down

Binance ha comprato CoinMarketCap dunque Coinmarketcap è di proprietà di Binance, punto. Ed è indipendente sì, ma fino ad un certo punto. Sembra essere questa la sintesi del pensiero espresso dal CEO dell’exchange Changpeng Zhao in un lungo post sul suo blog. 

Il lungo articolo nasce per rispondere alle polemiche sorte circa l‘acquisizione di Coinmarketcap da parte di Binance, che avrebbe minato l’indipendenza di uno dei portali più noti per chi opera con le criptovalute.

CZ articola il suo pensiero dividendolo in categorie:

  • Proprietà,
  • Indipendenza,
  • Influenza,
  • Neutralità,
  • Collaborazione.

La sua prima affermazione è chiara: 

“Sì, abbiamo comprato CoinMarketCap. CoinMarketCap fa parte dell’ecosistema e della famiglia Binance”. 

CZ passa poi ad analizzare il concetto di indipendenza. Nell’ecosistema di Binance, che comprende non solo l’exchange, ma anche BNB, Trust Wallet e WazirX tra gli altri, ogni squadra è indipendente dall’altra. Ma c’è una gerarchia e ogni team ha degli obiettivi da raggiungere. Se non ci sono progressi il team ne risponderà. Insomma, decentralizzati ma non troppo, tanto che CZ afferma:

“Anche se siamo più decentralizzati della maggior parte delle organizzazioni del pianeta, non siamo ancora un puro DAO. Anche se questo è uno dei nostri obiettivi a lungo termine della struttura organizzativa”.

Per CZ ad ogni modo in Binance c’è un alto grado di indipendenza.

Binance influenza Coinmarketcap?

Tuttavia il vero problema del rapporto tra Binance e Coinmarketcap sembra essere l’influenza dell’acquirente sull’acquisito.

Anche in questo caso la risposta di CZ è netta e in un certo senso anche ovvia: 

“Sì. Credo di avere una certa influenza. Ho incontri regolari con tutte le nostre unità aziendali, inclusa CMC, e fornisco i miei suggerimenti in base alla mia esperienza nella gestione delle aziende. Altri potrebbero chiedersi: Sarà la CZ a dettare le modalità di gestione della CMC? Credo di dare ampi gradi di libertà a tutte le nostre squadre”.

Il caso eclatante in questo senso riguarda l’aggiornamento della classifica degli exchange effettuata da Coinmarketcap. 

Poche settimane dopo l’acquisizione infatti Changpeng Zhao chiese ai suoi follower su Twitter quali cambiamenti volessero vedere su CMC. Il tweet non era casuale, ma stando a quanto racconta CZ, nasceva a seguito di una riunione con il team di Coinmarketcap, in cui veniva affrontata la questione. Riunione conclusa con la promessa di lanciare un sondaggio. Che è arrivato pochi minuti dopo.

Dal sondaggio è emerso che gli utenti vorrebbero vedere:

  • La classifica dei volumi degli exchange depurata dai volumi falsi; 
  • Rimozione dei progetti scam.

E su questi aspetti, in particolare sul primo, si è mosso il team di CMC, apportando dei miglioramenti nella classifica generale. A dirla tutta secondo CZ il team ci ha messo anche troppo tempo. 

Dalla classifica ad ogni modo l’exchange perfetto con uno score di 1000 su 1000 è risultato essere… Binance! Una coincidenza? Sì, perché nei nuovi parametri della classifica Binance è quello che si piazza meglio. 

Ma ad ogni modo, è questo un caso di influenza di Binance su Coinmarketcap? Forse. 

È lecito che tutto questo avvenga? Sì. E non potrebbe essere altrimenti. CZ è netto:

“Non dovrei twittare su CMC per essere visto come più distante o “indipendente”? Beh, fatevene una ragione. L’abbiamo comprato. Potete tranquillamente supporre che continuerò a twittare pesantemente su CMC, proprio come continuerò a farlo per Binance, BNB, Trust Wallet, WazirX, e tutti i team e i progetti dell’ecosistema Binance”.

È per questo che CoinMarketCap rischia di non essere più neutrale? Su questo ci sarebbe molto da dire. Quel che risponde CZ è che Coinmarketcap si è limitato a riportare i dati così come sono stati raccolti. Ma precisa:

“I nostri principi di neutralità sono semplici. In nessun momento Binance.com (o qualsiasi altro scambio) sarà messo “manualmente” in una posizione, mai. Ci sforzeremo sempre di utilizzare una combinazione di metriche per ottenere i dati e le classifiche più affidabili per gli utenti. E se Binance.com si classifica al primo posto, si classifica al primo posto, se non lo fa, non lo fa. Non c’è alcuna modifica manuale di qualsiasi ordine per qualsiasi exchange”.

Insomma, CMC resterà neutrale. Se Binance risulterà l’exchange migliore, sarà per meriti e non per gerarchie. 

Il CEO conclude:

“CoinMarketCap continuerà a mantenere una posizione neutrale e collaborativa con tutti i progetti e gli exchange che sono collaborativi o neutrali con noi, così come Binance ha sempre adottato misure attente per essere neutrale con tutti i progetti che sono neutrali o collaborativi con noi. E abbiamo intenzione di continuare a lavorare con tutti voi per far crescere il settore”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.