Steem: Justin Sun contro Vitalik Buterin
Steem: Justin Sun contro Vitalik Buterin
Blockchain

Steem: Justin Sun contro Vitalik Buterin

By Marco Cavicchioli - 20 Mag 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

La questione relativa al controllo di Steem ieri ha provocato un vero e proprio scontro tra titani: Justin Sun contro Vitalik Buterin. 

Tutto ovviamente nasce dall’acquisto di Steemit da parte di Tron. Steem infatti in teoria sarebbe una rete decentralizzata, ma l’acquisto della sua principale interfaccia web, ovvero Steemit, da parte di Tron Foundation ne mette in seria discussione la decentralizzazione

Per questo motivo è nata Hive, una nuova rete decentralizzata creata a partire da un fork di Steem. 

Ieri, in risposta ad un tweet in cui addirittura Steem veniva definito “uno scam centralizzato”, Vitalik Buterin ha twittato dicendo

“A questo punto, tutti gli utenti di Steem non dovrebbero semplicemente spostarsi verso Hive?”

A stretto giro è arrivata la risposta stizzita di Justin Sun: 

“Non dovrebbero tutti gli utenti Ethereum semplicemente spostarsi su Tron a questo punto?”

A quel punto si è innescato un vero e proprio battibecco a cui hanno partecipato centinaia di persone. 

Tuttavia, riflettendoci bene, la risposta stizzita di Justin Sun in realtà aveva ben poco senso. 

Infatti seguendo la stessa logica per cui gli utenti di Steem potrebbero voler migrare su Hive, ovvero un maggior livello di decentralizzazione, dovrebbero essere gli utenti di Tron a voler migrare su Ethereum, e non viceversa. 

Infatti Buterin a questa provocazione di Sun in realtà non ha risposto. 

Ma la questione è andata avanti in altro modo. 

Buterin ha poi ritwittato un tweet di Jameson Loop con cui condivideva un articolo che riferiva dell’hardfork di oggi che bloccherà gli account di diversi utenti di Steemit, e congelerà token STEEM dal valore di 5 milioni di dollari. 

Il commento di Vitalik è stato: 

“Questo è esattamente il risultato corretto. Una catena è la responsabilità dei suoi manutentori, non delle loro proprietà. E quella responsabilità può essere tolta in un momento”. 

Pronta è arrivata la risposta di Sun, che probabilmente mal tollera queste iniziative a favore della difesa della decentralizzazione: 

“Non sono coinvolto in nessuna decisione della comunità di Steem ma devo esprimere le loro opinioni. Da quando Hive ha preso i loro soldi, Vitalik Buterin e i media fuorvianti li stanno supportando al 100%. Qualsiasi media che copre questa notizia dovrebbe intervistare gli attuali testimoni di Steem”.  

Anche in questo caso Buterin non ha più risposto. 

Sun ha poi anche postato un altro tweet in cui accusa la blockchain di Ethereum di non essere immutabile, tanto che, afferma, nessun asset basato su Ethereum è sicuro. Addirittura arriva a promettere di sponsorizzare al 100% chiunque sia stato danneggiato dall’incidente della DAO perchè possa chiedere i danni a Vitalik Buterin. 

Questa ha tutto il sapore di una guerra, ma tra i due contendenti sembra che Vitalik sia quello meno propenso a battagliare. 

In fondo sta di fatto promuovendo una blockchain, Hive, esterna ad Ethereum, e completamente scollegata da essa, in favore della decentralizzazione. 

Sun invece sta promuovendo la sua blockchain, e la sua attività, contro accuse di centralizzazione che da tempo gli arrivano da tutte le parti. Ha scelto Buterin come bersaglio specifico probabilmente solo per la sua visibilità. 

C’è da scommettere che la questione non sia affatto finita.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.