Crypto Boom 2.0? Il Canada accelera i piani per l’emissione di una CBDC
Crypto Boom 2.0? Il Canada accelera i piani per l’emissione di una CBDC
Stable Coin

Crypto Boom 2.0? Il Canada accelera i piani per l’emissione di una CBDC

By Kevin Wilson - 23 Mag 2020

Chevron down

Il Canada è tra i paesi leader fra le principali banche centrali che esplorano la possibilità di emettere le proprie valute digitali (CBDC) per il pubblico. Come registrato in un comunicato stampa della Banca Centrale Europea del 21 gennaio 2020:

“La Banca del Canada, la Banca d’Inghilterra, la Banca del Giappone, la Banca Centrale Europea, la Sveriges Riksbank e la Banca Nazionale Svizzera, insieme alla Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI), hanno creato un gruppo per condividere le esperienze mentre valutano i potenziali casi di valuta digitale della banca centrale (CBDC) nelle loro giurisdizioni di origine”.

Attualmente, vi sono più di 5400 criptovalute e oltre 256 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato. Questi numeri dimostrano che molte persone in tutto il mondo si sono rese conto dei vantaggi delle crypto, e adesso sembra che anche i governi vogliano entrare in gioco. 

Il Canada affretta i suoi piani per una CBDC

Tra i paesi sopra citati, il Canada ha fatto passi da gigante verso la realizzazione di un futuro senza contanti. La Bank of Canada sta creando un portfolio di iniziative modellato per preparare il paese al futuro delle transazioni. 

Le iniziative includono la creazione della struttura per l’emissione di un CBDC simile al contante per i canadesi, come soluzione di emergenza in caso di necessità. Proprio come il contante, la CBDC non genera alcun interesse e sarà universalmente accessibile.

La banca del Canada ha individuato due scenari che potrebbero portare a tale decisione:

  • Scenario 1: nel caso in cui l’uso delle banconote si riduca al punto che i canadesi non abbiano più la possibilità di utilizzarle per una vasta gamma di transazioni.  
  • Scenario 2: Nel caso in cui una crypto alternativa, magari emessa da aziende del settore privato, venga ampiamente adottata come alternativa al dollaro canadese come metodo di pagamento e di riserva di valore.

Nel caso in cui si verifichi uno degli scenari sopra descritti, il Canada dovrà affrontare le sfide di un’economia senza contanti, come la mancanza di protezione da parte della banca centrale, la mancanza di accessibilità universale, i problemi di privacy e i metodi di pagamento non resilienti, in quanto i cittadini cercheranno di acquistare Bitcoin in Canada.

Per evitare le sfide che sarebbero causate dal verificarsi degli scenari descritti sopra, la banca del Canada ha proposto un possibile progetto che prevede una CBDC che promuova l’accettazione, l’adozione e l’utilizzo da parte del pubblico.

Le caratteristiche di design della CBDC canadese

Secondo la banca del Canada, un progetto tecnico attuabile di una CBDC potrebbe richiedere diversi anni di interazione approfondita con gli stakeholder e i canadesi. Tuttavia, alcuni lavori di analisi da parte degli stakeholder hanno consentito di chiarire la progettazione e la potenziale adozione di una CBDC. Il progetto finale dovrebbe supportare questi attributi:

  • Simile al contante – La CBDC garantisce la privacy dell’utente, trasferimenti immediati e un’elevata resilienza ai guasti delle infrastrutture, proprio come il contante fisico o anche meglio.
  • Rilevanza – La tecnologia dovrebbe adattarsi al mondo digitale dinamico, come l’utilizzo online. Allo stesso tempo, la tecnologia sarebbe adattabile con il miglioramento delle transazioni elettroniche con l’Internet delle cose (IoT) e altri sviluppi in vista.
  • Pagamento degli interessi – Il sistema CBDC previsto deve conoscere i tassi d’interesse e il momento della transazione per essere tecnicamente fattibile.
  • Interoperabilità – La CBDC deve essere integrativa con i sistemi di pagamento esistenti. Almeno le connessioni ad altri sistemi finanziari dovrebbero consentire agli utenti di entrare e uscire da una CBDC, o piuttosto i sistemi di pagamento esistenti potrebbero anche fornire servizi di transazione per una CBDC.
  • Accessibilità – La CBDC progettata per essere estensibile come gadget utilizzati dagli utenti, quali smartphone, computer e smartwatch, si evolve nel tempo. Il sistema deve inoltre essere universalmente accessibile e utilizzabile da tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro ubicazione e dall’età.

In conclusione

L’ampia adozione delle criptovalute ha aperto il mondo a una nuova realtà relativa al futuro dei pagamenti. Consapevoli che il futuro è quasi incerto, le banche centrali di tutto il mondo hanno intrapreso la strada delle valute digitali di proprietà dello Stato.

Ad esempio, il Canada ha passato più di 6 anni a studiare l’impatto economico delle valute digitali, inclusi Bitcoin e le stablecoin. Gli sviluppi più recenti sono chiari indicatori del fatto che la visione del Canada di sostituire il contante con una CBDC è attiva e in corso.

È chiaro che la tecnologia sta cambiando il mondo che ci circonda. E anche se non possiamo prevedere perfettamente il futuro, possiamo certamente pianificare gli imprevisti”, ha detto Timothy Lane, Vice Governatore della Bank of Canada, parlando al CFA Montréal FinTech RDV 2020.

 

Avatar
Kevin Wilson

Kevin Wilson è un entusiasta della Blockchain e un appassionato crypto trader.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.