Ethereum ai massimi per utilizzo della rete
Ethereum ai massimi per utilizzo della rete
Blockchain

Ethereum ai massimi per utilizzo della rete

By Marco Cavicchioli - 27 Mag 2020

Chevron down

L’utilizzo della rete Ethereum è attualmente sui massimi di sempre.  Prendendo come parametro l’Ethereum Daily Gas Used, ovvero il gas giornaliero totale utilizzato dalla rete Ethereum, dal grafico si evince che da inizio maggio è sui livelli massimi di sempre, in modo oltretutto continuativo. 

Già a settembre 2019 si verificarono alcuni picchi, ma fu solo per un periodo relativamente breve, dal 20 al 30 del mese, per soli 11 giorni durante i quali rimase attorno a quota 60 miliardi. 

Poi però tornò prima a 50 miliardi circa, per poi scendere a 40 miliardi. 

Questa volta invece è salito stabilmente sopra i 50 miliardi addirittura dal 9 di marzo, ed è pertanto da due mesi e mezzo sopra questa soglia. 

Anzi, a partire dal 7 maggio è stabilmente attorno a quota 60 miliardi e questa volta non sembra trattarsi di un picco momentaneo della durata di pochi giorni. 

In particolare, sabato 23 maggio 2020 si è toccato il massimo di sempre a 61,673 miliardi. 

A dire il vero l’attuale trend di crescita di questa metrica è iniziato a gennaio, dopo un calo che durava per l’appunto dai precedenti picchi di settembre 2019. 

Tutto ciò significa che la rete Ethereum sta vivendo attualmente il suo periodo di massimo utilizzo di sempre, e ciò potrebbe anche essere correlato al prezzo di ETH. 

È vero che il prezzo attuale è inferiore a quello di metà 2019 ma, a parte il crollo momentaneo di metà marzo, è risalito molto da quota 130 $ attorno a cui oscillava a fine 2019. 

È possibile che il prezzo di ETH stia risentendo positivamente grazie alle notizie in merito al futuro lancio di Ethereum 2.0, ma è anche possibile che la domanda sia sostenuta proprio a causa della necessità di finanziare il gas. 

Infatti, anche il prezzo del gas è in aumento. Non è ai massimi storici perché in passato, in alcuni momenti, si sono verificati picchi molto elevati, ma se ci limitiamo a considerare il periodo compreso tra settembre 2019 ed oggi scopriamo che il giorno del crollo dei mercati finanziari, il 12 marzo 2020, ed il giorno successivo, il prezzo medio giornaliero del gas di Ethereum schizzò a 85 Gwei, e che a partire dal 10 maggio oscilla attorno ai 35 Gwei, con picchi di 48. 

Ad esempio, a settembre 2019 il picco massimo fu di 35 Gwei medi giornalieri, pertanto il suo costo attuale è superiore a quello del picco massimo di settembre 2019. 

Wei è la più piccola unità scambiabile di Ether (ETH), pari a 10^-18 ETH, e Gwei è un miliardo di Wei, pari a 10^-9 ETH (ovvero un miliardesimo di ETH). 

I picchi massimi di utilizzo della rete ed il costo accresciuto del gas, rivelano che la rete Ethereum è in effetti sempre più usata, forse anche grazie alla crescita della DeFi, iniziata nel 2019, ma con una vera e propria esplosione nel 2020, prima del crollo dei mercati finanziari di metà marzo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.