Le ultime news su BitStamp
Le ultime news su BitStamp
Criptovalute

Le ultime news su BitStamp

By Marco Cavicchioli - 1 Giu 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Recentemente ci sono state alcune news riguardo il celebre exchange BitStamp. 

Una delle più importanti è sicuramente l’aggiunta della sterlina britannica (GBP) alle valute fiat supportate, che di fatto apre l’exchange anche al mercato inglese. 

La cosa è particolarmente importante anche perché la società che lo gestisce ha sede proprio in UK, a Londra ed oltre a prelievi e depositi nella nuova valuta saranno aggiunte coppie di scambio con tutte le criptovalute. 

Inoltre fino al 1° settembre 2020 le coppie di scambio in GBP non avranno commissioni sugli scambi. 

Il 1° giugno sono stati attivati solo depositi e prelievi, ma non ancora il trading. 

A partire dal 3 giugno inizialmente sarà possibile creare ordini di tipo limit, che però verranno solamente registrati, e non ancora eseguiti. A partire dalle ore 9:00 UTC gli ordini limit verranno eseguiti.

Quando l’orderbook avrà sufficiente liquidità saranno abilitate anche le altre tipologie di ordini. 

Tra l’altro la settimana scorsa è stata attivata una nuova tipologia di ordini, chiamata FOK (Fill-or-Kill). Si tratta di una tipologia disponibile per gli utenti delle API, che consiste in un ordine che deve essere eseguito immediatamente nella sua interezza. 

Nel caso in cui l’ordine non possa essere eseguito immediatamente nella sua interezza verrebbe automaticamente annullato. 

Un’altra novità è la nuova grafica del sito, annunciata sempre la settimana scorsa, progettata per rendere più semplice la panoramica dei mercati esistenti. 

Un’altra iniziativa è quella legata alla conferenza Mainnet2020 organizzata da Messari a giugno. BitStamp non solo parteciperà, ma promuoverà l’evento anche perché il 50% dei profitti verrà devoluto in beneficenza per la lotta al Coronavirus Covid19. 

I volumi di trading di Bitstamp

BitStamp è uno dei primi 30 exchange crypto al mondo sia per volumi scambiati, sia per visite al sito web, sebbene con un numero limitato di coppie di scambio. 

La metà dei volumi di scambio è generata dalla sola coppia BTC/USD, mentre gran parte del restante 50% è generato dalle coppie XRP/USD, ETH/USD e BTC/EUR. 

Con l’aggiunta delle coppie di scambio in GBP probabilmente i suoi volumi aumenteranno, anche perchè tra i primi dieci exchange crypto per volumi scambiati solo tre supportano anche la sterlina britannica.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.