Il giveaway scam da 1 miliardo di EOS
Il giveaway scam da 1 miliardo di EOS
Blockchain

Il giveaway scam da 1 miliardo di EOS

By Alfredo de Candia - 3 Giu 2020

Chevron down

Su un gruppo Telegram, che all’apparenza sembra essere quello di EOS, gli utenti sono invitati a seguire un link di un annuncio di Block.one in merito ad un giveaway scam da ben 200mila EOS, chiamato EOS for Prosperity.

La cosa spaventosa di questo giveaway scam è che i criminali sono riusciti a creare una copia del tutto perfetta dell’originale Eos.io, mentre il sito scam è Eos-io.net, cosa che però non tutti controllano o non sanno quale sia effettivamente quello originale.

I meno avveduti potrebbero iniziare a leggere e non accorgersi che nessun link è funzionante e, il che già dovrebbe far scattare il primo campanello d’allarme; inoltre basterebbe controllare sulla pagina twitter ufficiale per vedere che non è riportata la notizia di nessun giveaway.

Approfondendo il contenuto possiamo vedere anche degli errori macroscopici relativi a questo giveaway: infatti, gli utenti che manderanno tra 200 e 50mila EOSparteciperanno ad una pool da ben 1 miliardo di EOS, che poco è meno della supply totale di EOS.

Anche altre informazioni riportate sono incongruenti, come un airdrop da 10 milioni di EOS, cifra che ha messo in stake Block.one per votare i Block Producer (BP) durante una votazione che è avvenuta un paio di giorni fa.

Se controlliamo l’account incriminato vediamo che è stato creato solo lo scorso 22 maggio scorso sfruttando il wallet Exodus, quindi sfrutta un sistema tale da non lasciare traccia di chi effettivamente è alle spalle di questo scam. O almeno questo è quello che credono i criminali: infatti, la transazione è partita dall’account hitbtcpayout che appartiene all’exchange Hitbtc, quindi basterebbe incrociare i dati per trovare il colpevole.

Purtroppo vediamo che nessuna crypto e nessuna blockchain sfuggono alla rete dei criminali. Queste truffe si stanno evolvendo sempre di più, come nel caso del recente scam ai danni di Ripple, che era così perfetto da essere stata pubblicata da un giornale.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.