La truffa del giveaway di bitcoin di Elon Musk
La truffa del giveaway di bitcoin di Elon Musk
Sicurezza

La truffa del giveaway di bitcoin di Elon Musk

By Marco Cavicchioli - 4 Giu 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Ultimamente sta circolando su YouTube una truffa legata ad un improbabile giveaway di bitcoin apparentemente proposto da Elon Musk

Purtroppo si tratta di uno scam che sta ottenendo risultati importanti, tanto che se ne sono occupati anche diverse testate giornalistiche generalistiche, nel tentativo di mettere al corrente quante più persone possibile della sua esistenza. 

Infatti, da quando è avvenuto con successo il lancio della Crew Dragon di SpaceX, di cui Musk è il fondatore, la visibilità del celebre imprenditore seriale americano si è accresciuta a tal punto da attrarre davvero moltissimo interesse anche da parte della massa. 

Il problema nasce proprio dal fatto che alcuni profili fake che si spacciavano per quello di Elon Musk hanno sfruttato la sua enorme visibilità in questo periodo per promuovere un finto giveaway di bitcoin. 

Ad esempio, su Twitter uno di questi sedicenti Elon Musk scriveva che per celebrare il successo del lancio aveva deciso di fare qualcosa di speciale, ovvero il più grande giveaway di bitcoin al mondo. 

Qualcosa di molto simile viene proposto su YouTube, spesso con dei finti video in diretta. 

La truffa consiste nel convincere i malcapitati ad inviare tra 0,1 e 2 BTC ad uno specifico indirizzo, in cambio della promessa di riceverne indietro da 1 a 20, ovvero dieci volte tanto. Oppure di inviare 5 BTC o 100 ETH per ottenere in premio una Tesla Model S Performance. 

Sebbene sia facilmente intuibile che si tratti di una truffa, molte persone ci sono cascate perché convinte che a proporgli questa occasione speciale fosse realmente Elon Musk in persona. 

Inoltre in genere viene messa pressione alla vittima mostrando un countdown in rapida conclusione, che darebbe poco tempo per decidere. 

In realtà è tutto falso e serve solo per mostrare l’indirizzo a cui inviare i BTC e convincere la vittima a farlo. 

Il fatto che sia evidentemente un falso emerge chiaramente da un particolare. Sul sito con il countdown e l’indirizzo pubblico a cui inviare i BTC c’è scritto che si può partecipare solo una volta a questa offerta. 

Visto che i wallet bitcoin sono anonimi e se ne possono avere quanti se ne vuole, è assolutamente impossibile risalire al mittente di un invio. Pertanto per coloro che sostengono che non sarebbe possibile partecipare due volte, in realtà è impossibile capire se due transazioni differenti, provenienti da due wallet differenti, fossero state effettuate dalla stessa persona. 

In altre parole, non potrebbe assolutamente essere vero che non fosse possibile partecipare più di una volta. 

Nonostante sia decisamente evidente che si tratti di un tentativo di truffa, la fretta messa alle vittime ed una certa dose di ingenuità, purtroppo fanno sì che questi crimini continuino ad essere perpetrati con successo. 

Non resta da ricordare che ogni volta che qualcuno promette grandi guadagni, facili, rapidi, e senza sforzo, sia assolutamente necessario dubitare, perché nella stragrande maggioranza delle volte si tratta solo di un tentativo di truffa.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.