Trading crypto: necessario ora un ritorno dei volumi
Trading crypto: necessario ora un ritorno dei volumi
Trading

Trading crypto: necessario ora un ritorno dei volumi

By Federico Izzi - 10 Giu 2020

Chevron down

Il mercato continua ad oscillare ai livelli più alti degli ultimi tre mesi, provando a trovare delle basi di supporto dalle quali ripartire, ma è necessario che nelle prossime ore ciò si sviluppi con un ritorno dei volumi nel settore crypto, per accompagnare il prossimo rialzo. 

I volumi negli ultimi giorni ed ore continuano a scendere confermando una tendenza alla diminuzione che vede un dimezzamento dai livelli registrati ad inizio mese. 

Gli scambi delle ultime 24 ore vedono poco più di 60 miliardi di dollari. 

coin360 20200610
Fonte: COIN360.com

Per quanto riguarda l’andamento, prevalgono con oltre il 65% i segni positivi. 

Scorrendo la classifica delle prime 15 solamente quattro sono i segni negativi. Sono quelli di Ripple (XRP) che scende dello 0,3%, con prezzi che provano a rimanere sopra la soglia dei 20 centesimi. 

ADA 20200610

Fa peggio Cardano (ADA) con uno scivolone del 3,5%. ADA arriva da un balzo che ha visto il prezzo, dai minimi del 26 maggio, mettere a segno un rialzo di oltre il 75% in pochi giorni. Pertanto, dopo i massimi del 4 giugno, ha iniziato una lenta discesa dovuta principalmente alle prese di profitto, tanto che i ribassi di questi ultimi giorni non vengono accompagnati da volumi in vendita. Nonostante la debolezza, Cardano continua a mantenere la 10° posizione.

Altre crypto in negativo sono Chainlink (LINK), che scivola dell’1%, seguita da Leo (LEO), in 15° posizione che scende dello 0,3%.

Tra le big il miglior rialzo è di Crypto.com (CRO) che continua a mttere a segno corposi rialzi e oggi guadagna il 4%. 

Tra le migliori di giornata, oggi come ieri, continua l’ascesa di Maker (MKR) che sale del 22% seguito da Aave (LEND), +18%. 

Torna a salire anche Zilliqa (ZIL), +15%, dopo i ribassi degli ultimi giorni.

VET 20200610

Bene anche VeChain (VET) che oggi mette a segno un rialzo a doppia cifra, +10%. VET continua a salire e si porta proprio a ridosso degli 0,0085 dollari, cruciale resistenza che nell’ultimo anno ha visto la difesa da parte dei venditori che hanno respinto ogni attacco rialzista, avvenuto l’ultima volta a metà febbraio. Sarà interessante nelle prossime ore gustarsi ciò che accadrà nella sfida tra gli Orsi e i Tori.

La capitalizzazione si mantiene sopra i 275 miliardi di dollari, con Bitcoin che rimane sotto il 65% di dominance. Ethereum si conferma poco sotto il 10%, mentre Ripple, a causa del ribasso di queste ore, va ad aggiornare i minimi della sua quota di mercato al 3,2%, la più bassa degli ultimi tre anni.

BTC 20200610
Grafico Bitcoin by Tradingview

 

Bitcoin (BTC)

La situazione di Bitcoin rimane invariata da ieri. I prezzi oscillano attorno ad area 9.700 dollari, continuando a rimanere sopra il supporto dinamico rialzista che accompagna il movimento dalla metà di marzo. 

Per Bitcoin è necessario spingersi oltre i 9.800 dollari per dare un segnale rialzista di breve periodo. 

In caso contrario un movimento sotto i 9.500 dollari farebbe scattare i primi allarmi con possibilità di un’inversione del trend di medio periodo. 

Il primo supporto da monitorare in tal caso è area 9.050 dollari e la successiva ad 8.800, supporto di medio lungo periodo.

ETH 20200610
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum si mantiene a ridosso dei 245 dollari. Nelle ultime 36 ore ETH oscilla attorno a questa area con scostamenti frazionari. 

È necessario per Ethereum dare un segnale rialzista oltre i 250 dollari per attirare nuovamente volumi in acquisto che sono calati nelle ultime 48 ore ben sotto la media delle ultime settimane. 

Per ETH rimane ancora un margine di movimento senza allarmismi. Il primo segnale di pericolo arriverebbe con discese sotto i 220 dollari che coincidono con l’area di supporto dinamico che congiunge i minimi rialzisti dello scorso metà marzo.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.