Cardano: il prezzo di ADA sale del 12%
Cardano: il prezzo di ADA sale del 12%
Trading

Cardano: il prezzo di ADA sale del 12%

By Federico Izzi - 4 Giu 2020

Chevron down

Oggi fa molto bene il prezzo di Cardano (ADA) che sale del 12%. I forti rialzi che stanno caratterizzando Cardano sono dovuti alle aspettative della community e degli estimatori della blockchain. 

L’andamento del prezzo di Cardano in questi giorni si caratterizza per ottimi movimenti rialzisti e a differenza del settore non ha accusato il passo falso di martedì. 

ADA 20200604

Con i rialzi delle ultime ore ADA torna a 0,091 dollari, livello più alto da giugno 2019 e guadagna il 450% dai minimi di metà marzo.

Cardano, con questo movimento rialzista guadagna, anche posizioni tra le maggiori capitalizzate. Dopo aver scalzato Tezos va all’attacco della nona, EOS. Le due sono separate da una distanza di soli 300 milioni di dollari. EOS oggi sale del 2%.

Dopo il passo falso di martedì il settore tenta di reagire trovando un equilibrio sui livelli di supporto dai quali sulle ultime 24 ore sta cercando una reazione positiva per attirare nuovi acquisti. 

coin360 20200604
Fonte: COIN360.com

I primi segnali di reazione di ieri si riflettono anche nella giornata odierna vedono oltre l’80% delle maggiori criptovalute in territorio positivo. 

Scorrendo la lista delle big per trovare il primo segno rosso bisogna scendere alla 30° posizione occupata da VeChain (VET) che arretra del 2%. È un ribasso dovuto alle prese di beneficio dopo gli ottimi rialzi dei giorni scorsi. 

Sul podio delle migliori la prima posizione spetta oggi a Hedge Trade (HDG) che vola di oltre il 30% seguita a distanza da Theta (THETA)  con +14%. 

Theta torna nuovamente a salire dopo aver accusato nei giorni scorsi un ribasso dovuto alle prese di profitto seguite al volo rialzista che ha caratterizzato il movimento di Theta la settimana scorsa. 

È stato un balzo che ha visto i prezzi moltiplicarsi di 10 volte guadagnando il 1000% dai minimi di metà marzo fino ai massimi del 27 maggio, quando ha sfiorato i 60 centesimi di dollaro dove poi sono iniziate le ricoperture che hanno visto i prezzi scendere di oltre il 60%. Dai livelli bassi di martedì Theta sta cercando di risalire la china e oggi è tra le migliori di giornata.

Le ultime ore registrano dei volumi in netto calo di oltre il 40% a livello generale. Anche Bitcoin dimezza i volumi dai livelli di martedì rimanendo comunque a 1,7 miliardi di scambi in controvalore in dollari. Martedì aveva registrato oltre 4,3 miliardi di dollari. 

Il sentiment generale nonostante il passo falso di martedì non viene assolutamente intaccato e rimane su buoni livelli.

Il market cap torna a salire riportandosi sopra i 275 miliardi di dollari.

La dominance di Bitcoin, nonostante il recupero (+1,6%) del prezzo, scende sotto il 65%, il livello più basso dalla fine di aprile. Sale Ethereum che sfiora il 10%, il picco più alto degli ultimi due mesi post crisi Covid19. Ripple scivola al 3,2% andando ad aggiornare il livello più basso dal dicembre 2017.

Nonostante il rialzo di oggi (+1%), Rippe cede nuovamente la terza posizione a Tether che raggiunge 9,2 miliardi di capitalizzazione, 200 milioni in più rispetto a XRP, che bastano per far affermare la prima delle stablecoin.

BTC 20200604
Grafico Bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin, dopo l’affondo di martedì che ha visto i prezzi andare a testare il supporto mensile a 9.150 punti, recupera terreno e si riporta in queste ore ad un passo dai 9.700 dollari. Il recupero dovrà portare le quotazioni sopra la soglia psicologica dei 10.000 dollari, per andare nuovamente ad attirare nuovi acquisti sia per dare un nuovo segnale rialzista.

Il trend di Bitcoin, nonostante le difficoltà che hanno visto i test dalla fine di maggio e martedì 2 giugno testare la neckline inferiore del canale rialzista, continua a dare dei buoni segnali di tenuta. Solamente una rottura dei 9.150 dollari proietterebbe i prezzi a testare il supporto di fine maggio in area 8.700 dollari. 

ETH 20200604
Grafico Ethereum by Tradingview

Prezzo Ethereum (ETH)

Dopo le difficoltà di martedì scorso con prezzi che hanno testato il supporto di medio lungo periodo di 225 dollari, Ethereum si porta in queste ultime ore a 245 dollari. 

In caso di consolidamento, i prezzi si proietterebbero ad aggiornare i massimi registrati martedì mattina, area 254 dollari. Sarebbe una rottura che darebbe un forte impulso rialzista con un prossimo obiettivo: i livelli di febbraio in area 275 dollari. 

Per Ethereum con oscillazioni dei prezzi all’interno del canale rialzista iniziato da metà di marzo, il primo segnale di debolezza arriverebbe con la rottura dei minimi di martedì pomeriggio dei 225 dollari e successivamente dei 215 dollari. 

Prezzo Eidoo (EDO)

Eidoo in queste ore dà un bel segnale: nella tarda serata è tornata a 45 centesimi di dollaro, livelli più alti da ottobre 2019. 

Eidoo dai livelli di ieri mattina registra un balzo in alto di oltre il 35% con picchi ieri sera che hanno visto in meno di 24 ore un guadagno di circa 50%. 

Con il balzo delle ultime ore, Eidoo sale la classifica fino alla 140° posizione, con un passo che se continuasse nelle prossime settimane riporterebbe Eidoo tra le prime 100 capitalizzate. Oggi la sua capitalizzazione è di poco meno di 30 milioni di dollari.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.