Travala, i rimborsi pagati con la stablecoin di Binance
Travala, i rimborsi pagati con la stablecoin di Binance
Altcoin

Travala, i rimborsi pagati con la stablecoin di Binance

By Alfredo de Candia - 28 Lug 2020

Chevron down

Ieri il team di Travala, famosa piattaforma per prenotare oltre 2 milioni di hotel in tutto il mondo, ha annunciato una nuova opzione per i propri utenti, riguardante i rimborsi delle prenotazioni, che verranno effettuati tramite la stablecoin di Binance BUSD.

Ormai è passato diverso tempo da quando Travala ha iniziato a usare la blockchain  di Binance ed i suoi token BEP2. Questo ha permesso all’azienda di sviluppare al meglio l’ecosistema e sfruttare alcuni token disponibili su questa blockchain come appunto la stablecoin di Binance BUSD.

L’esigenza di integrare BUSD nasce dal fatto di risolvere i problemi legati ai rimborsi dei viaggi, soprattutto nel periodo della pandemia da Coronavirus che ha fatto rinunciare a molti viaggi già programmati.

Nel momento in cui si effettua un rimborso con un sistema tradizionale, infatti, i tempi di attesa sono molto lunghi, al contrario di quanto avviene usando le crypto.

La situazione è infatti diversa quando si usa la blockchain perché una transazione viene processata in poco tempo. 

Travala, come funzionano i rimborsi su blockchain

Certo è che una transazione crypto non può essere rimborsata, ma è immodificabile, quindi si deve fare una transazione diversa, cosa che ovviamente non è facile perché l’azienda dovrebbe associare un utente ad un indirizzo.

Così Travala ha adottato una soluzione ingegnosa ed ha inserito sull’interfaccia dell’utente la possibilità di creare un secondo wallet e gestire la stablecoin BUSD. 

Una volta che l’utente avrà effettuato una prenotazione pagando tramite crypto, in caso di rimborso in automatico ed in maniera pressoché istantanea verrà fatto il rimborso tramite la stablecoin BUSD, così l’utente non dovrà aspettare o completare tediose procedure.

Inoltre, grazie alla possibilità di avere più wallet all’interno della piattaforma si ha anche la possibilità di dividere i pagamenti in maniera semplificata e quindi senza per forza utilizzare tutti i fondi contenuti nel wallet.

Sicuramente il mondo del turismo ha subito un duro colpo a causa del Covid 19 e per riprendersi servirà un bello slancio, e quindi Travala si sta concentrando nel semplificare il sistema e a velocizzare al massimo le procedure per ripartire al meglio.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.