banner
Guadagni di Bitcoin e Ethereum alle stelle
Guadagni di Bitcoin e Ethereum alle stelle
Trading

Guadagni di Bitcoin e Ethereum alle stelle

By Federico Izzi - 31 Lug 2020

Chevron down

Dai livelli di venerdì scorso, i guadagni di  Bitcoin vanno oltre il 15% e rivedono le quotazioni di agosto 2019, mentre fa ancora meglio Ethereum che, con un balzo di oltre il 22%, torna ad attaccare i massimi stabiliti a luglio 2019. 

XRP 20200731
Grafico XRP by Tradingview

Di questo ne beneficia anche Ripple dopo le paludi che sta vivendo da circa due anni con segni in netta controtendenza rispetto al resto del settore. XRP nell’ultima settimana ha rivisto le quotazioni di febbraio 2020 con il valore del token che recupera i 24 centesimi.

coin360 20200731
Fonte: COIN360.com

I guadagni di Bitcoin ed Ethereum trascinano il resto del settore. Tra le prime 25 infatti emerge un solo segno rosso che è quello di Tezos (XTZ), in controtendenza con il resto del settore, -6% su base settimanale. 

Nella maggior parte dei casi si registrano invece rialzi a doppia cifra. La settimana è caratterizzata da un’euforia generalizzata. L’indice Fear and Greed misurato su tutto il settore delle criptovalute rivede livelli che non registrava da luglio 2019, con la metrica che ha toccato i 76 punti. 

La volatilità dopo essere scesa ai livelli più bassi degli ultimi 4 anni esplode con un balzo di circa l’80% su base giornaliera, smuovendo anche la speculazione, tanto che attira gli scambi di volumi su spot e derivati. 

Sui mercati spot questa è la settimana movimentata dallo scorso maggio con oltre 1,5 milioni di BTC scambiati. 

La settimana ha visto il record di volumi scambiati sui mercati future con il picco che rimane secondo solo ai volumi scambiati durante il terremoto ribassista del 12-13 marzo scorso. È una fase questa che viene decisamente archiviata. 

Anche l’open interest segna il record sui mercati istituzionali come il CME e la piattaforma di Bakkt

Lo stesso anche per il mercato delle opzioni, nonostante sia stato lanciato da pochi mesi, vede volumi di scambi ed open interest che coincidono con gli scambi più elevati.

DeFiPulse 20200731

Il mese di luglio per la finanza decentralizzata (DeFi) stabilisce un blocco di capitali sulle app dell’ecosistema DeFi moltiplicato di 4 volte, passando da poco meno di 2 miliardi di dollari di inizio mese,ad un passo dai 4 miliardi che sono i livelli con cui si sta chiudendo luglio. 

Maker torna a riconquistare lo scettro ed essere regina con oltre 1,3 miliardi bloccati nel TVL (total value locked), seguita da Compound e negli ultimi giorni da Synthetix che con un balzo conquista la terza posizione.

La giornata registra una prevalenza di segni positivi. Il miglior rialzo è quello di Bancor (BNT), +22%, seguito da VeChain (VET), +13%, mentre il terzo gradino del podio è occupato da Chainlink (LINK), +8%. 

Chainlink prova a recuperare la soglia degli 8 dollari abbandonata alla metà di luglio.

Bitcoin traina anche i progetti nati dal suo protocollo. La settimana vede rialzi importanti per Litecoin (LTC) e Bitcoin Cash (BCH), che recuperano i livelli abbandonati a marzo, anche se restano lontani dai top del 2020.

Il mese di luglio vede una ripresa del market cap totale che torna a 330 miliardi di dollari, livelli che non registrava da un anno, luglio 2019.

I volumi di giornata arretrano poco sotto i livelli di ieri a 125 miliardi di dollari. La dominance di Ethereum torna sopra l’11,3%, XRP al 3,3%, mentre BTC difende il 62% di quota di mercato, il più basso degli ultimi 12 mesi.

BTC 20200731
Grafico Bitcoin by Tradingview

Alti i guadagni su Bitcoin (BTC)

Bitcoin si mantiene sopra la soglia degli 11.000 dollari evidenziando l voglia di rompere i massimi stabiliti 4 giorni fa a 11.400 dollari. 

Si iniziano a posizionare le prime difese al rialzo a 11.350 dollari. Verso il basso invece c’è spazio per trovare il primo livello chiave a 9.200. Le put rimangono con un volume decisamente alto con un rapporto call/put che è 1:8.

BTC EUR 20200731

Il cambio con l’euro invece soffre del cambio euro/dollaro, con l’euro che si rafforza sulla valuta statunitense. 

Bitcoin, quotato in euro, continua a battagliare per rompere i 9.600 euro, che corrispondono ai massimi degli ultimi 10 mesi che hanno già due volte respinto gli attacchi rialzisti. Un triplo massimo decisivo da rompere nei prossimi giorni per ambire a rivedere i 10.000 euro. 

ETH 20200731
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Ethereum nelle ultime ore ha rotto i massimi di 4 giorni fa a 333 dollari e si è spinto a 343 dollari, ad un passo dai massimi di giugno 2019 a 363 dollari. 

Il rialzo di Ethereum vede un guadagno del 50% negli ultimi 10 giorni.

Le difese al ribasso rimangono a 220 dollari. Iniziano a posizionarsi le prime difese anche se al momento molto basse a 280 e 295 dollari. Sarà necessario un consolidamento oltre i 300 dollari per vedere aumentare le posizioni sulle put. Il rapporto call/put ,come su Bitcoin, è 1:8, che indica come gli operatori professionisti aumentano le difese in caso di cambi di trend dei prezzi. 

Oggi Federico Izzi sarà ospite della Tavola Rotonda “Finanza tra crypto e blockchain”,  organizzata da Le Fonti Tv. Tra i relatori anche Stefano Capaccioli, Massimo Chiriatti, Valerio Rossi e Paris Ferrara.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.