banner
I 10 migliori progetti DeFi di luglio
I 10 migliori progetti DeFi di luglio
Defi

I 10 migliori progetti DeFi di luglio

By Marco Cavicchioli - 6 Ago 2020

Chevron down

Santiment ha pubblicato la lista dei 10 migliori progetti DeFi di luglio 2020 per attività degli sviluppatori. 

Santiment stila questa lista ogni mese, concentrandosi sui progetti ERC-20 e rilevandone l’attività degli sviluppatori degli ultimi 30 giorni. 

In particolare, prende in esame solamente i progetti che attualmente stanno sviluppando su su Ethereum, e non hanno ancora una loro mainnet proprietaria funzionante, o token swap imminente.

L’attività degli sviluppatori dimostra l’impegno mensile profuso nel creare o migliorare i prodotti e gli strumenti del progetto, in modo anche da rimanere fedele alla roadmap. 

Al primo posto per attività di sviluppo a luglio 2020 si è piazzato Gnosis (GNO) con 182,13 punti. 

In seconda posizione, non molto distaccato, segue Status (SNT) con 165,10 punti, mentre in terza, molto staccato, c’è Aragon (ANT) con 97,67. 

Gli altri sette, a partire da Maker (MKR), seguono con un punteggio compreso tra 78,37 e 51,70 punti. 

La classifica dei migliori progetti DeFi

Ecco la classifica: 

defi chart

Per quanto riguarda Gnosis, la curva giornaliera di luglio dell’attività degli sviluppatori ha un andamento crescente che può ricordare quello della curva del prezzo del suo token GNO. 

Inoltre, nel corso del mese sono state lanciate la piattaforma di mercato delle previsioni Omen, e la nuova app mobile di Gnosis Safe Multisig che, all’interno di Gnosis Safe Apps, ora comprende anche 1inch.exchange, Aave, Compound, Idle, Request, Sablier, Synthetix e Transaction Builder. 

Un discorso simile si può fare anche per Status, sebbene paradossalmente la curva del prezzo del suo token SNT è cresciuta prima della crescita di quella dell’attività degli sviluppatori, probabilmente a causa del fatto che le due curve non sono particolarmente correlate. 

Per quanto riguarda Aragon, il confronto tra le due curve rivela che il picco di attività di sviluppo c’è stato nella prima parte del mese, quando il valore del token ANT rimase praticamente fermo, per poi invece impennarsi negli ultimi 10 giorni del mese, quando l’attività di sviluppo è scemata. 

A dire il vero, dei dieci progetti solo Maker e Keep Network mostrano un’apparente correlazione diretta tra l’attività di sviluppo ed il valore del token, mentre, oltre a Gnosis e Status, anche Raiden mostra una possibile correlazione tra i due parametri, sebbene non particolarmente evidente. 

Per quanto riguarda gli altri 5 progetti non sembra esserci una evidente correlazione tra le due curve, probabilmente perché gli effetti dell’attività di sviluppo solitamente emergono solo sul lungo periodo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.