Ethereum: record annuale su Google Trends
Ethereum: record annuale su Google Trends
Ethereum

Ethereum: record annuale su Google Trends

By Marco Cavicchioli - 11 Ago 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Le ricerca di Ethereum su Google Trends sono ai massimi da un anno. 

Infatti da agosto 2019 era decisamente scese, ma a partire dall’ultima settimana di luglio sono decisamente aumentate

Fatto cento il picco massimo appena raggiunto la scorsa settimana, i picchi minimi si sono registrati tra la metà di ottobre e la metà di dicembre dell’anno scorso, con un volume di cinque volte e mezzo inferiore rispetto a quello della settimana scorsa. 

Anzi, tranne un singolo picco a metà febbraio, negli ultimi 12 mesi non si era mai superata la metà dei volumi di ricerca attuali. 

A partire dalla settimana compresa tra il 19 ed il 25 luglio 2020, l’indice è salito a 55, ovvero il nuovo massimo degli ultimi mesi, ma poi a partire dalla settimana seguente è schizzato prima a 97, e poi a 100. 

Analizzando gli ultimi due anni, ovvero a partire da agosto 2018, si scopre che già a metà luglio del 2019 si era raggiunto un picco simile a quello attuale, pertanto il recente incremento di ricerche, per quanto improvviso, non sembra affatto un fulmine a ciel sereno. 

Risulta comunque essere meno di un terzo del picco di metà dicembre 2017, ovvero in piena bolla speculativa, ed è probabile che sia dovuto alla crescita del prezzo. In effetti anche durante il picco del 2019 il prezzo di ETH aveva superato i 350$, mentre ora è vicino ai 400$. 

L’ultima volta che era stato attorno a questa quota era stato ad agosto 2018, ma allora il prezzo era in una lunga fase di forte calo. 

È anche possibile che il successo di alcuni protocolli DeFi basati su Ethereum abbia contribuito al rinnovato interesse per questa query di ricerca, ma confrontando il volume di ricerche proprio della query “DeFi” con quello di Ethereum si scopre invece che il picco di ricerche della DeFi si è verificato agli inizi di aprile, contemporaneamente ad un calo delle ricerche di Ethereum. 

Invece confrontando le ricerche di Ethereum con quelle ad esempio di Chainlink si scopre che queste hanno avuto un picco appena prima che si innescasse quello delle ricerche di Ethereum. 

Pertanto sembrerebbe proprio che la causa principale dell’incremento di interesse nei confronti di Ethereum sia l’aumento del valore di ETH, con eventuali altre cause che hanno avuto un impatto marginale. 

Va tuttavia ricordato che il volume di ricerche della query “Bitcoin” rimane ancora cinque volte superiore rispetto ad Ethereum, e che per Bitcoin i picchi annuali si sono verificati durante il crollo dei mercati finanziari di metà marzo, e nella settimana dell’halving a metà maggio.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.