Serum (SRM): una criptovaluta per un nuovo DEX
Serum (SRM): una criptovaluta per un nuovo DEX
Criptovalute

Serum (SRM): una criptovaluta per un nuovo DEX

By Marco Cavicchioli - 12 Ago 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

SRM è la criptovaluta del progetto Serum. SRM è un token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum, mentre Serum è un exchange di derivati ​​completamente decentralizzato, con trading cross-chain trustless, creato da Project Serum in collaborazione con un consorzio di trading ed esperti di DeFi, basato su Solana e compatibile con Ethereum. 

Solana a sua volta è un progetto che sta realizzando una blockchain per app e marketplace veloci, sicuri, scalabili e decentralizzati. 

Serum viene descritto come un “antidoto” ai problemi della DeFi, perché vuole eliminare ogni elemento di centralizzazione, compresi gli oracoli centralizzati, vuole essere cross-chain, per poter interagire ad esempio anche con la blockchain di Bitcoin, vuole essere veloce ed economico, con operazioni che costano meno di un dollaro e non richiedono minuti per essere cancellate. 

Inoltre vuole consentire ai propri utenti un’esperienza d’uso simile a quella degli scambi centralizzati, soprattutto in quanto a performance, con una stablecoin che vale sempre un dollaro ma non basata su un deposito su conti bancari. 

SRM, la criptovaluta di Serum

Il token SRM a sua volta può essere messo in staking sui nodi per ottimizzare le prestazioni della rete, e tutte le commissioni raccolte verranno utilizzate per acquistare e bruciare settimanalmente token SRM. 

Gli scambi saranno cross-chain, trustless e senza coinvolgere alcuna parte centralizzata, mentre l’order book sarà decentralizzato, automatizzato e basato su limit-order. 

Il token SRM è scambiabile sui mercati crypto a partire da ieri, 11 agosto 2020, quando ha esordito a 1,33$. 

Oggi il prezzo è già salito a 1,77$, probabilmente anche grazie ad un certo hype di cui stanno giovando ultimamente i progetti DeFi. 

A dire il vero nel whitepaper del progetto non c’è una roadmap, e non la si trova nemmeno sul sito web ufficiale. 

È difficile pertanto affermare quanto di concreto ci sia in questo progetto, e cosa realmente promette di fare, visto che non ne sono note le tempistiche. 

Va anche detto che spesso i progetti DeFi si presentano al mercato con prototipi funzionanti, ed in questo Serum fa eccezione. Ciò che promette è sicuramente interessante, ma allo stato attuale risulta esserci ancora poco di concreto, se non la lista dei nodi.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.