EOS: Daniel Larimer ha il proprio NFT
EOS: Daniel Larimer ha il proprio NFT
Blockchain

EOS: Daniel Larimer ha il proprio NFT

By Alfredo de Candia - 13 Ago 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri è stato creato il primo NFT (Non Fungible Token) contenente le citazioni del CTO di Block.one, Daniel Larimer.

Il token non fungibile è stato creato tramite la piattaforma Alcor.exchange che permette a chiunque di creare i propri NFT su diverse blockchain.

Come possiamo vedere, si possono inserire anche diversi parametri nonché inserire un’immagine, che in questo caso ritrae il CTO davanti al pc.

Daniel Larimer NFT

I parametri sono i dati immutabili, ovvero il tweet sorgente con il link, il testo, e l’artista che ha creato questo NFT.

Infatti, una caratteristica di questi token è proprio il fatto di essere immutabili ed unici e, se qualcuno dovesse replicarli, le copie avrebbero valori differenti, a partire dall’autore perché sarebbe diverso.

Questo meccanismo si presta bene soprattutto alla digitalizzazione delle opere d’arte, dato che un artista potrebbe realizzare una determinata opera e venderla o cederla con la certezza che le informazioni non potranno mai essere cambiate.

Un NFT per Daniel Larimer

In ogni caso, questo NFT di Daniel Larimer ha il nome di “Daniel Larimer’s Wisdom Tree”, ed è stato realizzato dall’artista ZackZackZack.

Viene venduto alla modica cifra di 10 EOS, poco meno di 30 dollari al cambio attuale, ed è già sul mercato. Chiunque potrebbe entrarne in possesso, persino lo stesso Larimer.

Tramite gli NFT è possibile trasformare qualsiasi cosa in un token unico, in questo caso un messaggio su Twitter, e renderlo unico immutabile ed incensurabile dato che, anche se il link non dovesse essere più funzionante o venisse cancellato, questo NFT non potrebbe essere distrutto.

Non dimentichiamo che questo settore è in forte espansione ed ha risvolti in quasi tutti i settori dall’arte alla musica all’editoria.

Inoltre, con il fatto che è possibile creare e vendere questi token in store decentralizzati e creare degli NFT all’interno degli stessi, si elimina la figura dell’intermediario che in ambito artistico è rappresentato dalle gallerie d’arte, eliminando i costi sia per l’artista che per il compratore.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.