Guida: come creare un NFT su EOS
Guida: come creare un NFT su EOS
Tool & app

Guida: come creare un NFT su EOS

By Alfredo de Candia - 27 Giu 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Oltre agli NFT di Ethereum esistono anche quelli di EOS: in questa guida vedremo come se ne crea uno.

La maggior parte dei token vengono creati sfruttando degli standard comuni come ad esempio gli ERC20 di Ethereum (ETH), ma esistono anche i cosiddetti NFT (Non Fungible Token), asset unici ed indivisibili che di solito sono accompagnati da un’immagine (pensiamo ai CryptoKitties). 

Non tutte le blockchain permettono di creare nuovi token o NFT, quindi è una caratteristica che bisogna tenere a mente quando si sceglie una blockchain perché se volessimo per caso sviluppare una dApp (applicazione decentralizzata) che prevede questo tipo di token allora può fare la differenza scegliere il giusto protocollo.

In questa guida vedremo come creare un token NFT sulla blockchain di EOS, sfruttando la piattaforma Alcor.exchange che permette anche di listare in maniera autonoma e decentralizzata il nostro token.

La piattaforma permette di generare NFT sia su EOS che su diverse sister chain come COFFEE, Telos o WAX, ma è possibile utilizzare anche la rete locale e la testnet di Jungle.

Prima di iniziare ci serviranno:

  • Un account su EOS o su una delle sisterchain suddette;
  • Almeno 1000 byte di RAM, per salvare le informazioni dell’NFT
  • Un link dell’immagine che verrà associata all’NFT;
  • Un wallet che supporti la blockchain di EOS, come ad esempio Scatter.

Il primo passo da fare è quello di avviare il wallet e collegarsi all’indirizzo di questa piattaforma nella sezione NFT Market.

Infatti è anche possibile vendere all’interno della stessa piattaforma i vari NFT.

Da notare che questi NFT utilizzano simple asset per essere creati, quindi se abbiamo un altro tipo di NFT che è stato creato con un altro sistema allora non potremmo venderlo.

Successivamente bisogna cliccare sul pulsante “+ Create NFT Token”.

A questo punto la schermata successiva è abbastanza intuitiva e dovremo inserire la categoria del token (carte/oggetto/logo), alcuni parametri immutabili come il nome della carta/oggetto/logo e infine si dovrà premere sul pulsante “Add” e inserire i parametri che si possono aggiornare o modificare, scrivendo per esempio nel primo campo il nome ed in quello successivo il contenuto.

Il tutto va poi salvato premendo il tasto “Add”.

Ancora una volta, dopo che si sarà azzerato il campo, nel primo campo dovremo scrivere quale immagine inserire e il link relativo all’immagine. Ogni volta va cliccato sempre il pulsante “Add” per aggiungere le informazioni del token.

A questo punto possiamo creare il nostro NFT premendo il pulsante “Create NFT”.

nft eos

Et voilà: in pochi secondi abbiamo creato un token NFT con immagine e lo potremo già vedere nel wallet o su un explorer che ha la sezione NFT così da averli anche all’esterno dell’ecosistema.

Come abbiamo visto con questa guida è semplice creare un NFT e con nessun costo sostenuto, proprio grazie alla blockchain di EOS che è feeless.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.