banner
Bitcoin Mixer: centralizzati vs. decentralizzati
Bitcoin Mixer: centralizzati vs. decentralizzati
Bitcoin

Bitcoin Mixer: centralizzati vs. decentralizzati

By Giorgi Mikhelidze - 15 Ago 2020

Chevron down

Questo articolo analizzerà i tipi di mixer Bitcoin e ciò che il mercato offre agli utenti, come strumenti per rendere anonime le transazioni.

Il “paradosso” delle transazioni Bitcoin sulla blockchain è che i dati creati dalle transazioni possono essere associati alle identità del mondo reale. Sebbene gli indirizzi bitcoin siano pseudonimi, l’intera storia finanziaria di una persona viene meticolosamente registrata sulla blockchain. Le tracce create sono pubbliche e tracciabili, il che contrasta la promessa di privacy.

Nonostante l’opinione pubblica, il bisogno di privacy o di anonimato non sempre equivale ad un’attività illegale. Ci sono diverse altre ragioni, molto legali, per cui la gente vorrebbe mantenere privata la propria attività finanziaria. È per questo motivo che stanno emergendo servizi di mixing bitcoin che favoriscono l’anonimizzazione delle transazioni crypto.

Cosa sono i Bitcoin Mixer?

I mixer o tumbler Bitcoin sono software o servizi che mescolano le vostre monete con quelle degli altri utenti per garantire la vostra privacy.

Queste soluzioni offuscano completamente qualsiasi legame tra il vostro indirizzo bitcoin e la vostra identità reale durante la miscelazione delle monete. Una volta che inviate le vostre valute a questi mixer, esse tornano indietro senza alcuna associazione con gli indirizzi di input originali.

Proteggono gli utenti dall’analisi della blockchain e dal tracciamento della cronologia delle transazioni.

Esistono due grandi categorie di mixer:

  • soluzioni centralizzate,
  • soluzioni decentralizzate.

Mixer centralizzati

I mixer centralizzati sono servizi privati che accettano le vostre monete e restituiscono monete diverse in cambio di una commissione. Per avviare una transazione, è necessario inserire il proprio indirizzo in un modulo disponibile sulla piattaforma del servizio di mixing. Poi si invia la propria criptovaluta a un indirizzo specificato dal servizio.

Di solito, questo deposito è dove il servizio applica la commissione pari all’1-3%. Il servizio mescola diverse quantità di monete da indirizzi separati e invia una quantità casuale di bitcoin ad ogni indirizzo. Questo mix casuale e l’abbinamento vanno avanti fino a quando non restituiscono l’importo totale richiesto al vostro portafoglio.

Più persone utilizzano un servizio, più diventa difficile rintracciare o legare una qualsiasi delle monete ad un particolare utente.

Tuttavia, la sicurezza e la privacy offerte da questi servizi di terze parti sono discutibili. Come utente, è necessario affidare i propri fondi al mixer. Non vi è alcuna garanzia che questi mixer restituiscano i vostri fondi.

In termini di privacy, i mixer centralizzati hanno accesso ai vostri indirizzi Bitcoin e IP. In definitiva, sanno quale indirizzo ha inviato e ricevuto quali monete e probabilmente tengono un registro. Possono decidere di vendere queste informazioni, o potrebbero essere costretti dalla legge a condividere i dati, compromettendo la vostra privacy. In un ideale mixer centralizzato, tutte queste informazioni riguardanti l’utente vengono cancellate.

Bitcoin Mixer

Fortunatamente per tutti gli utenti bitcoin che hanno bisogno di privacy avanzata, esistono piattaforme come BitcoinMix.org. Questo blender bitcoin è uno dei pochi mixer diversi che supportano Bitcoin, Litecoin ed Ethereum. Fornisce soluzioni di miscelazione a diverse blockchain per gli utenti di tutto il mondo. Inoltre, assicura i fondi degli utenti fornendo una lettera di garanzia ad ogni utente per dimostrare la legittimità dei servizi offerti. 

La lettera di garanzia funge da prova in caso di mancata restituzione dei fondi dopo la miscelazione. Inoltre, Bitcoin Mixer non memorizza log o raccoglie dati personali dell’utente ed è completamente automatizzato.

Mixer decentralizzati

I mixer decentralizzati sono servizi di miscelazione peer to peer disponibili su piattaforme blockchain più avanzate. Questi mixer tentano di rimediare alle carenze dei mixer centralizzati. Gli individui si raggruppano e mettono insieme le loro monete per effettuare una transazione di grande portata, e le monete vengono restituite in modo casuale ai membri del pool. Maggiore è il numero di utenti nel pool, maggiore è la randomizzazione. I mixer non-custodial più popolari sono il Wasabi Wallet e il Samourai Whirlpool.

Il protocollo più comune in questo mixing decentralizzato è noto come CoinJoin. CoinJoin mira a migliorare la privacy coordinando gli input di più utenti in un’unica transazione. La transazione ottiene output multipli che oscurano le origini dei bitcoin. Alcuni mixer configurano il CoinJoin in modo da impedire a chiunque, anche a se stesso, di capire che cosa è andato dove nella transazione.

Tuttavia, questi CoinJoin presentano una serie di sfide. Sfortunatamente, alcuni CoinJoin hanno modelli facilmente riconoscibili sulla blockchain. Queste transazioni tendono a essere segnalate e bloccate senza motivo da CEX (exchange centralizzati) e da altri servizi. Inoltre, i servizi di analisi Blockchain possono deanonimizzare un mittente che ha utilizzato CoinJoin, annullando il loro sforzo per ottenere la privacy. Una transazione ha anche bisogno di un numero di utenti sufficiente a renderla fattibile; altrimenti, le monete possono essere rintracciate attraverso un processo di eliminazione.

Conclusione

L’anonimato delle transazioni sta diventando sempre più difficile da ottenere, soprattutto su una tecnologia progettata per mantenere una documentazione meticolosa. I mixer Bitcoin danno alle persone la possibilità di prendere il controllo della loro privacy e di mantenere anonima la loro storia di transazioni. Ci sono molti rischi associati ai mixer, specialmente quando si tratta di cedere il controllo dei vostri fondi. Tuttavia, il settore dispone di molti mixer affidabili e affidabili che garantiscono ciò che promettono. Che siano centralizzati o decentralizzati, la decisione finale spetta a voi. 

Bitcoin Mixer, Wasabi Wallet e Samourai Whirlpool sono le piattaforme che hanno le migliori recensioni degli utenti. Tenete al sicuro i vostri asset mescolando con un blender affidabile.

 

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.