Come listare un token SLP
Come listare un token SLP
Tool & app

Come listare un token SLP

By Alfredo de Candia - 15 Ago 2020

Chevron down

In questa guida vedremo come listare un token SLP (Simple Ledger Protocol), ovvero un token basato sulla blockchain di Bitcoin Cash (BCH). 

Per farlo utilizzeremo il token che avevamo creato per un’altra guida e la piattaforma chiamata Memo.cash, che permette di chattare e pubblicare post, salvando tutti i dati direttamente sulla blockchain di Bitcoin Cash.

Un aspetto importante di un token, infatti, è sicuramente quello di dargli un valore e rendere possibile che esso sia scambiato sugli exchange, che siano essi centralizzati oppure decentralizzati, in modo che tutti gli utenti possano avere modo di comprarlo e venderlo, ma anche solo controllarne facilmente il prezzo.

Come listare un token SLP in autonomia

Prima di iniziare a listare il nostro SLP token ci serviranno alcune cose:

  • Un token SLP;
  • Dei Bitcoin Cash per coprire sia il costo della transazione sia per dare valore al nostro token, ricordandoci che andremo a pagare anche una fee dell’1,5% alla piattaforma.

 Il primo passo è quello di collegarci alla piattaforma e fare il login oppure registrarsi.

Una volta all’interno della piattaforma, dovremo prima aggiungere il nostro token nel wallet della piattaforma memo.cash e poi dovremo recarci nel menù “Tokens” e cliccare il pulsante “Sell”:

listare token SLP

Adesso non dovremo fare altro che inserire la quantità di token che vogliamo vendere, fissare il prezzo per token, misurato in satoshi, ed il totale da pagare per la transazione, che è la somma delle crypto che andremo ad inserire relativa al token:

listare token SLP

Alla fine avremo creato il nostro ordine e troveremo il nostro SLP nella lista dei token listati insieme agli altri e verrà calcolata in automatico la capitalizzazione di mercato, la supply ed i prezzi di apertura e chiusura, sempre misurati in satoshi.

In questo modo è possibile listare un qualsiasi token SLP e deciderne anche il prezzo iniziale su cui andare sul mercato, come fosse un exchange decentralizzato che permettere agli altri utenti di comprare o vendere.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.