Litecoin: “Sembra che le voci sulla mia morte siano state enormemente esagerate”
Litecoin: “Sembra che le voci sulla mia morte siano state enormemente esagerate”
Altcoin

Litecoin: “Sembra che le voci sulla mia morte siano state enormemente esagerate”

By Stefania Stimolo - 18 Ago 2020

Chevron down

Quest’anno, sembra che la crypto denominata “argento digitale” abbia avuto dei ritardi sull’incremento della sua capitalizzazione di mercato, rispetto alle colleghe capoliste della classifica di Coinmarketcap, al punto che i rumors del momento dichiaravano: “Litecoin è morto”. 

Nonostante la declassificazione fino alla settima posizione, sembra che nell’ultima settimana Litecoin (LTC) sia tornata ad una tendenza rialzista. 

In occasione dell’evento, la Litecoin Foundation ha smentito le voci sulla crypto affermando attraverso un suo tweet quanto segue:

“Sembra che le voci sulla mia morte siano state enormemente esagerate”.

E infatti, in onore anche dell’aggiornamento MimbleWimble sulla rete Litecoin, alcuni investitori sembra stiano optando per un rally sul prezzo dei litecoin.

Come anticipato, il protocollo dedicato alla privacy dovrebbe essere testato presto ed ultimato entro questo settembre. Questo dovrebbe aiutare a proteggere le identità dei litecoiner, migliorando e aumentando anche la scalabilità della rete e riuscendo a gestire così più transazioni al secondo. 

Questa funzionalità di privacy aggiuntiva, renderebbe Litecoin più competitiva e attraente anche per tutti quegli utenti di crypto già conosciute per il loro livello di privacy, come Monero (XMR) e ZCash (ZEC). 

Le ultime novità su Litecoin

La rete Litecoin, capitanata da Charlie Lee, ha da sempre effettuato azioni di marketing per espandere l’utilizzo della crypto anche nei diversi settori, ad esempio sponsorizzando eventi sportivi globali. 

Un’altra iniziativa recente, in collaborazione con la piattaforma fintech Ternio, ha visto Litecoin protagonista anche per il lancio delle nuove carte di debito, utilizzabili per spendere crypto e quindi anche LTC.  

Inoltre, proprio nella giornata di ieri, Grayscale ha annunciato la quotazione pubblica di Greyscale Litecoin Trust (LTCN) e Greyscale Bitcoin Cash Trust (BCHG), entrambi liberamente negoziabili per gli investitori americani.

In generale, quindi, ora Grayscale ha ben 6 prodotti crypto, compresi anche Grayscale® Bitcoin Trust (GBTC), Grayscale® Ethereum Trust (ETHE), Grayscale® Ethereum Classic Trust (ETCG) e Grayscale® Digital Large Cap Fund (GDLC).

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.