banner
LiquidApps per l’interoperabilità tra EOS ed Ethereum
LiquidApps per l’interoperabilità tra EOS ed Ethereum
Blockchain

LiquidApps per l’interoperabilità tra EOS ed Ethereum

By Alfredo de Candia - 25 Ago 2020

Chevron down

Come comunicato dal team di LiquidApps, azienda proprietaria della piattaforma DAPPNetwork che permette numerosi servizi come vRAM o gli oracoli, a settembre verrà aperto un ponte per poter collegare la DAPPNetwork ad Ethereum e quindi aprire le porte ad una crosschain con EOS.

Forse non tutti sanno che il team dietro a LiquidApps è un punto di riferimento per la blockchain di EOS, dato che con i suoi servizi ha permesso di scalare un sacco di funzioni di questa blockchain e a livellare i costi per molti team ed applicazioni decentralizzate (dApp).

L’interoperabilità blockchain con LiquidApps

Uno degli obiettivi che si è prefissata LiquidApps è stato anche quello di permettere interoperabilità tra le blockchain e sfruttare tutti gli strumenti disponibili indipendentemente dalla blockchain di partenza: ricordiamo che nel caso degli oracoli, per esempio, abbiamo un tempo di latenza di pochi secondi e questo garantisce un prezzo pressoché sempre aggiornato.

Un altro aspetto da non sottovalutare è quello di poter mettere in staking i propri DAPP token nei vari DPS  ed ottenere in questo modo un APR in base al progetto che vorremo supportare tra quelli disponibili.

In questo modo non solo si recuperano altri DAPP token, ma si aiuta il sistema ad essere più robusto ed efficiente.

Il ponte tra Ethereum ed EOS

Il conto alla rovescia è iniziato perché il prossimo 6 settembre verrà rilasciato questo “ponte” tra la blockchain di Ethereum e quella di EOS per poter spostare le varie dApp da un sistema all’altro, così come la possibilità di poter sfruttare tutti gli strumenti messi a punto su DAPPNetwork.

Questo ovviamente apre le porte anche a tutte quelle applicazioni, soprattutto in ambito DeFi, che potrebbero iniziare ad utilizzare soluzioni diverse e più efficaci.

Il settore è molto in crescita nell’ultimo periodo, soprattutto su Ethereum.

Il processo di sviluppo di questo ponte conterrà in 2 fasi distinte:

  • Verrà attivato il tutto sulla testnet di Ethereum, così da poter controllare eventuali problemi o errori dell’ultimo momento;
  • Attivare un bug bounty per poter recuperare premi nel caso di scoperta di errori o vulnerabilità e quindi sono tutti i DPS sono invitati a stressare la rete in quel momento.

Non va inoltre dimenticato che LiquidApps ha potrebbe essere la soluzione per la sfida lanciata da Reddit per scalare il suo sistema ed è proprio grazie a questo che potremo vedere presto questa soluzione proprio nel sistema DAPPNetwork.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.