Sushiswap vs Uniswap
Sushiswap vs Uniswap
Defi

Sushiswap vs Uniswap

By Marco Cavicchioli - 10 Set 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Sushiswap ha superato Uniswap per volume di fondi immobilizzato. 

Lo ha fatto notare su Twitter Camila Russo di Defiant che rivela una differenza davvero notevole. 

Stando ai dati riportati su sushiswap.vision, il TVL immobilizzato in Sushiswap ormai sarebbe pari a circa 1,35 miliardi di dollari, mentre su defipulse.com quello di Uniswap risulta essere solamente di 346 milioni. 

In altre parole confrontando questi dati, ad oggi il volume totale dei fondi immobilizzato su Sushiswap sarebbe di quasi quattro volte superiore a quello immobilizzato su Uniswap. 

Sebbene su defipulse.com non siano ancora stati aggiunti i dati relativi a Sushiswap, analizzando il grafico degli ultimi 30 giorni del TVL di Uniswap si nota chiaramente un vero e proprio crollo. 

Fino al 27 agosto il TVL di Uniswap non aveva mai superato i 300 milioni, ma poi nell’arco di soli sei giorni era esploso fino a sfiorare gli 1,7 miliardi di dollari. 

Addirittura il 5 settembre aveva superato gli 1,8 miliardi, ma a partire dal 6 settembre ha iniziato a calare. Il vero e proprio crollo si è verificato tra il 9 ed il 10 settembre, ovvero proprio in concomitanza con l’esplosione del TVL di Sushiswap. 

Infatti su sushiswap.vision non sono visibili dati fino all’8 settembre, ma è chiara l’esplosione avvenuta tra il 9 ed il 10. 

Sushiswap e i fondi da Uniswap

Il fatto è che proprio in questi giorni è avvenuta la migrazione dei fondi da Uniswap a Sushiswap, che ha portato in 48 ore il 70% della liquidità presente su Uniswap a migrare sul nuovo protocollo. 

Dopo i problemi che hanno rischiato di compromettere la sopravvivenza del progetto, sono arrivati alcuni endorsement, tra cui quello indiretto di Binance, che ne hanno invece sentenziato di fatto la prosecuzione. 

Va tuttavia detto che nella stessa scheda del progetto su Binance Academy viene riportato esplicitamente che SushiSwap è un progetto non certificato, a rischio di bug, il cui deposito di fondi va considerato rischioso.

Viene definito “un entusiasmante esperimento” che sfida Uniswap grazie ad una governance affidata alla community, ma dal futuro incerto, soprattutto nel caso in cui gli investitori siano in realtà solamente alla ricerca di un rapido profitto. 

In altre parole non si sa se il TVL sottratto a Uniswap rimarrà su Sushiswap, oppure finirà per tornare indietro o per fluire su altri protocolli DeFi. 

Una cosa curiosa è che il valore di mercato del token SUSHI, che il primo settembre aveva raggiunto gli 11$, dopo essere sceso ad 1,2$ il 6 settembre è rimbalzato a 3$, ma negli ultimi giorni non si è mosso da questi livelli. 

Il 9 settembre era sceso a 2,2$, mentre ora è risalito a circa 2,8$, senza seguire il boom del TVL dovuto alla migrazione da Uniswap. 

Pertanto è ancora abbastanza difficile esprimere un giudizio chiaro e netto su cosa sta succedendo. Probabilmente però nei prossimi giorni la situazione potrebbe chiarirsi, mano a mano che si scoprirà se l’enorme liquidità fluita negli ultimi due giorni su questo protocollo rimarrà lì, o finirà per andarsene altrove.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.