banner
SushiSwap news: grandi cambiamenti in arrivo
SushiSwap news: grandi cambiamenti in arrivo
Defi

SushiSwap news: grandi cambiamenti in arrivo

By Marco Cavicchioli - 1 Ott 2020

Chevron down

Negli ultimi giorni sono state annunciate diverse news per quanto riguarda il progetto SushiSwap

Il progetto è nato solamente a fine agosto, ovvero poco più di un mese fa, ma ha già fatto parlare molto di sé, ad esempio per ciò che ha riguardato la vera e propria lotta con Uniswap, probabilmente ormai terminata con la vittoria del rivale

Infatti stando ai dati di defipulse.com, Sushiswap ormai è sceso al decimo posto per volume di fondi immobilizzati, mentre Uniswap si è ripreso il primo posto. 

Le due curve sono complementari. 

Uniswap l’8 settembre aveva più di 1,5 miliardi di dollari immobilizzati, il 10 settembre crollò a 400 milioni, per poi tornare quasi a 2 miliardi il 19 settembre, finendo per superare anche questa soglia il 28 settembre. 

Sushiswap invece passò da zero ad 1,1 miliardi il 10 agosto, per poi salire ancora ad oltre 1,4 miliardi il 12 settembre, salvo poi crollare a 400 milioni entro il 21 settembre, per poi scendere ancora verso gli attuali 390 milioni. 

La cosa curiosa è che, prima di questa vera e propria lotta, il TVL in Uniswap era inferiore ai 300 milioni di dollari, mentre ora è superiore ai 2 miliardi. 

Per quanto riguarda il volume degli scambi, Uniswap è tornato in testa tra i DEX, con Sushiswap sceso al settimo posto. 

Invece per quanto riguarda il valore del token SUSHI, dopo un primo incredibile picco oltre gli 11$ il 2 settembre, ora veleggia ben al di sotto dei 2$, ovvero nettamente sotto il prezzo di collocamento di 3,7$. 

In altri termini la parabola di Sushiswap, dopo un inizio in fortissima crescita, sembrava destinata ad un veloce declino, ed è forse per questo che il team dietro il progetto ha deciso di rinnovarlo con una serie di novità. 

Le news di Sushiswap

Hanno annunciato una nuova veste grafica per il sito, ed una nuova squadra, visto che fino ad ora lo sviluppo era di fatto stato controllato da un’unica persona. 

Hanno anche spostato i fondi per lo sviluppo in un wallet multi-sig eletto dalla comunità, su cui sono conservati circa 14 milioni di dollari in token SUSHI. Anche le modifiche al protocollo ora sono ora controllate da un multi-sig 3-su-5 formato da 0xMaki, ctrl, OmakaseBar, JiroOno e BoringCrypto, con un TimeLock di 48 ore.

Hanno annunciato lo sviluppo di una piattaforma di lending chiamata BentoBox alternativa a Compound ed Aave, hanno avviato un programma di emissioni ridotte, in cui i due terzi dei nuovi SUSHI sono immobilizzati per 6 mesi, ed hanno creato un nuovo “menu” a rotazione settimanale di premi. 

Inoltre, stando a quanto rivelato da Decrypt, Sam Bankman-Fried starebbe portando avanti il progetto di migrare Sushiswap da Ethereum a Solana, una blockchain pubblica che consente commissioni sul gas molto contenute, tempi di regolamento di un secondo, e parametri di Automated Market Maker personalizzabili. 

Quindi da un lato il progetto sta evolvendo per risolvere i problemi di governance e cercare di sopravvivere, mentre dall’altro sono in atto studi per rilanciarlo con nuove funzionalità e nuove soluzioni per cercare di aggredire nuovi mercati, dopo quello dello yield farming. 

Dal punto di vista della governance, le novità sembrano prospettare una soluzione già in atto ai problemi avuti all’inizio, mentre dal punto di vista dello sbarco su nuovi mercati è ancora tutto in divenire. Tuttavia la nuova governance potrebbe anche significare una minore aggressività ed una maggiore prudenza.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.