NFT: in vendita i tiri migliori dell’NBA
NFT: in vendita i tiri migliori dell’NBA
Gaming

NFT: in vendita i tiri migliori dell’NBA

By Alfredo de Candia - 2 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Dapper Labs, famosa per essere dietro agli NFT di successo di CryptoKitties, ha comunicato di aver aperto le vendite per gli NFT (Non Fungible Token) degli NBA Top Shot.

Ricordiamo che i primi token NFT licenziati dall’NBA avevano avuto una diffusione immensa, anche se si trattava solo di una beta privata. Aveva infatti totalizzato oltre 2 milioni di dollari di vendita dei pacchetti ed oltre 10mila scambi nel mercato secondario, visto che ogni carta ha un suo valore e rarità che la rende più o meno unica.

Adesso, con l’annuncio di Dapper Labs, si è aperta la possibilità a tutti di comprare anche i Top Shot, ossia i tiri migliori che ci sono stati durante la stagione.

Queste carte sono vendute in pacchetti che al loro interno contengono 8 momenti diversi, e per la precisione:

          Ogni pacchetto costa 29 dollari;

          I pacchetti totali saranno solo 8991, garantendo in questo modo una scarsità controllata facendone aumentare il valore;

          Ogni pacchetto conterrà 8 momenti tra cui 1 rara della finale alla Western Conference e 7 carte del set base.

Inoltre, questi pacchetti saranno tutti diversi e senza la possibilità di sapere a priori che tipo di carta ci sarà dentro.

È stata introdotta anche la possibilità di lasciare i pacchetti sigillati, dandone un valore ancora superiore visto che i pacchetti sono limitati ed è possibile che si vedranno ritorni interessanti.

Oltre alle carte in sé, con questi NFT sarà possibile partecipare alle sfide della piattaforma ed una volta collezionati tutti, coloro che li avranno holdati fino allo scadere del conto alla rovescia potranno ricevere un premio che anch’esso sarà limitato ed ottenibile solo in questa maniera.

Per evitare che l’utente finale possa sperimentare latenze o costi troppi elevati per via delle fee della blockchain di Ethereum, il sistema sfrutterà la blockchain di Flow, in cui migreranno anche i CryptoKitties, come avevano comunicato un paio di mesi fa, e dove tra l’altro troviamo anche gli NFT della Moto GP.

Sono anche un metodo di divertimento come ha ricordato il CEO di Dapper Labs, Roham Gharegozlou:

“Collecting NBA Top Shots is a lot of fun – and thanks to the Flow blockchain, your collections are worth real money. The NBA Top Shot community is the best I’ve ever worked with: people are always happy to help. We knew that the benefits of blockchain would be obvious to sports fans, they’re already collectors, after all, but to scale to the size of basketball fandom, it had to be on Flow.” 

Anche i giocatori, come ad esempio Aaron Gordon degli Orlando Magic, hanno commentato positivamente la news e il fatto che la tecnologia possa permette lo sviluppo del settore:

“I’m a big believer in the fact that technology can make people’s lives better, and blockchain is one of those kinds of technologies. NBA Top Shot, on a scalable blockchain like Flow, is the first time fans can own a piece of the on-court action, and who wouldn’t want that?”.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.