banner
Record per il “mining” di wrapped bitcoin
Record per il “mining” di wrapped bitcoin
Defi

Record per il “mining” di wrapped bitcoin

By Marco Cavicchioli - 6 Ott 2020

Chevron down

A settembre si è verificato il record storico di “mining” di WBTC (wrapped bitcoin) mensilmente. 

Stando ai dati riportati da DefiPulse.com, il 31 agosto risultavano immobilizzati in WBTC circa 47.500 BTC, mentre al 30 settembre questa cifra era quasi raddoppiata, passando ad oltre 92.000 BTC. 

Ad oggi risultano essere immobilizzati su questo protocollo oltre 93.600 BTC, per un controvalore di circa un miliardo di dollari, che portano WBTC a diventare il quinto protocollo DeFi con maggior TVL, superando anche Compound e Yearn.finance. 

Basti pensare che due dei quattro protocolli che lo precedono in questa classifica hanno meno di 1,2 miliardi, e solo uno ne ha più di 2. 

Il “mining” dei wrapped bitcoin (WBTC)

In particolare, durante il mese di settembre sono stati coniati nuovi WBTC per un controvalore record di 616 milioni di dollari, con un aumento di oltre il 160% rispetto ai 232 milioni coniati ad agosto.

La cosa curiosa è che il mese con i maggiori incrementi per il settore DeFi è stato invece proprio agosto, con aumenti sostenuti anche nella prima metà di settembre. Per WBTC invece l’impennata c’è stata soprattutto a partire dal 18 settembre, ovvero quando ad esempio la spinta verso l’alto dei token DeFi aveva già iniziato a frenare. 

Tuttavia secondo alcuni analisti è probabile che il dato anomalo non sia il successo avuto a settembre, ma lo scarso successo avuto ad agosto, ovvero proprio mentre altri protocolli DeFi facevano registrare incrementi record. 

I wrapped bitcoin sono token di altre blockchain che rappresentano 1:1 i BTC. In particolare WBTC, ovvero il più noto ed utilizzato dei wrapped bitcoin, è un token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum, utilizzato soprattutto sui protocolli DeFi. 

È possibile che il suo successo a settembre sia legato proprio alla DeFi, ed in particolare al fatto che sempre più protocolli di yield farming abbiano iniziato a rendere possibile immobilizzare WBTC per guadagnare token di governance. 

Non essendo possibile immobilizzare direttamente BTC su questi protocolli, visto che nessuno di essi gira sulla blockchain di Bitcoin, l’unico modo per farlo è cambiare BTC con token compatibili che li rappresentino 1:1. 

Visto che la maggior parte dei protocolli di yield farming gira su Ethereum, e dato che WBTC è il wrapped bitcoin per eccellenza, non è un caso che la magigor parte degli utenti abbia optato per questo token.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.