banner
Bitcoin: il prezzo vicino ai massimi di periodo di 13.400$
Bitcoin: il prezzo vicino ai massimi di periodo di 13.400$
Trading

Bitcoin: il prezzo vicino ai massimi di periodo di 13.400$

By Federico Izzi - 26 Ott 2020

Chevron down

Tra i segni verdi di oggi, Bitcoin riparte con un +1,5% dai livelli di ieri mattina provando a superare i massimi raggiunti nella notte di domenica con prezzi ad un passo dai 13.400 dollari, il record di giugno 2019, i livelli massimi degli ultimi due anni e mezzo. 

Con un guadagno di oltre 1.500 dollari in sette giorni per trovare una settimana migliore per il Bitcoin bisogna tornare esattamente ad inizio estate del 2019. Una performance che supera il 13%, inferiore solamente all’ultima settimana di aprile quando il saldo percentuale tra le due chiusure della domenica oltrepassò il 15%. 

coin360 20201026
Fonte: COIN360.com

Nella Top 10 è invece Polkadot (DOT) a mettere a segno il miglior rialzo che supera il 6% su base giornaliera, mentre tra le prime 20 capitalizzate fa meglio solo Litecoin (LTC) che balza oltre il 20% settimanale.

LTC 20201026

Continuano le montagne russe per Filecoin (FIL) che oggi vola oltre il 20% e rivede i 40 dollari, mettendo a segno il migliore rialzo di giornata. Dopo li lancio delle quotazioni del token sui principali exchange, avvenuto dieci giorni fa, le tensioni tra i fornitori di liquidità del progetto hanno fatto crollare il prezzo sino a 20 dollari lo scorso venerdì.

Il recente rialzo dei prezzi del Bitcoin riporta a 245 miliardi di dollari la capitalizzazione della regina delle criptovalute, livello abbandonato ad inizio gennaio scorso. È una risalita che traina anche la capitalizzazione totale a 400 miliardi di dollari. 

La quota di mercato del Bitcoin supera il 61,5% cannibalizzando la dominance sia di Ethereum, che torna sotto l’11,5% per la prima volta da fine settembre, sia XRP che affonda sotto il 2,9%, il livello più basso da metà dicembre 2017.

L’hack di Harvest Finance ferma la scalata DeFi

Dopo aver stabilito il nuovo record di collaterale immobilizzato superando i $12,3 miliardi sui progetti DeFi, l’hack di Harvest Finance fa perdere in pochi minuti circa $1 miliardo

DeFiPulse 20201026

Il protocollo Harvest Finance consente di coltivare rendimento tra vari asset di stablecoin e bitcoin tokenizzato. Ed è proprio manipolando la possibilità di scambiare facilmente i token utilizzando più protocolli (lego) che l’hacker in soli sette minuti è riuscito a sfruttare la falla del protocollo per prosciugare di $24 milioni i depositi degli utenti. 

Per frenare l’attività di cambio ed uscita dei fondi rubati molti dei principali exchange centralizzati CEX (Binance, Coinbase, Huobi) stanno bloccando alcuni indirizzi bitcoin forniti da Harvest che si ritengono collegati all’aggressore.

BTC 20201026
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC): massimi da monitorare

Dopo aver sfondato le resistenze dei precedenti massimi di agosto sembrano spariti i venditori. La salita delle ultime ore è sostenuta da volumi in acquisto inferiori ai giorni scorsi.

Anche le nuove strategie degli operatori in opzioni ancora non forniscono indicazioni utili per capire le intenzioni della prossima mossa. In un contesto simile è meglio rimanere in attesa monitorando i recenti massimi in area 13.350 USD. Una eventuale rottura dovrà essere accompagnata da un aumento dei volumi in acquisto. 

La veloce salita degli ultimi giorni non ha formato livelli di supporto attendibili, pertanto una eventuale speculazione ribassista di breve periodo trova terreno fertile per discese anche di qualche centinaio di punti. Solamente un ritorno sotto i 12.400-12.200 USD inizierebbe a rovinare la festa degli ultimi rialzisti.

ETH 20201026
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Lo scatto d’orgoglio di Ethereum ha riportato i prezzi a rivedere area 415-420 USD dopo oltre un mese dove sono prevalse le ricoperture. Questi livelli rimangono l’ultimo muro da abbattere per proseguire la volata che aprirebbe spazi per rivedere i massimi di fine agosto in area 490 USD. Per una solida salita è necessario consolidare le quotazioni sopra l’ex resistenza di area 390-400 USD che da metà settembre aveva respinto ogni tentativo di rottura. 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.