banner
Bitcoin: guadagni a doppia cifra
Bitcoin: guadagni a doppia cifra
Trading

Bitcoin: guadagni a doppia cifra

By Federico Izzi - 23 Ott 2020

Chevron down

Se si dovessero confermare i livelli di venerdì mattina, sopra i 12.900 dollari, Bitcoin vedrebbe chiudere la settimana con guadagni a doppia cifra, +12%, la terza migliore settimana dall’inizio dell’anno dietro le performance di aprile quando chiuse per due volte oltre il 15%.

Con guadagni di 1.400 dollari, dei quali poco meno di 1.000 registrati solamente nella giornata di mercoledì, confermerà la migliore chiusura su base settimanale in termini nominali dalla fine di luglio 2019.

Questo fotografa quanto sta accadendo in questi ultimi giorni: Bitcoin per la prima volta dopo oltre 15 mesi, da giugno 2019, si spinge nuovamente oltre i 13.000 dollari. 

La tendenza rialzista aveva dato i primi segnali già dalla scorsa settimana, con movimenti di accumulazione che venivano sottilmente registrati e che hanno posto le condizioni di supporto del forte rialzo esploso in questi ultimi giorni, con un movimento partito ad inizio settimana.

Il rialzo inizialmente presente per due giorni solo su Bitcoin si è riflesso poi su tutto il resto del settore, compreso Ethereum, che in queste ore sfonda la soglia dei 400 dollari e si riporta su dei livelli importanti per il lungo periodo.

Sia Bitcoin che Ethereum chiudono la settimana con rialzi a doppia cifra. 

LINK 20201023

Il prezzo di Chainlink

Tra le prime 15 crypto per market cap, questa tendenza è seguita solamente da Chainlink (LINK), che con un balzo di oltre il 12% torna nuovamente ad invertire il trend al ribasso che ha caratterizzato il suo andamento dalla metà di agosto fino a 10 giorni fa. 

LINK mette a segno un recupero che porta nuovamente le quotazioni sopra i 12 dollari, provando ad invertire così la tendenza negativa che pesa dalla metà di agosto. 

coin360 20201023
Fonte: COIN360.com

La giornata vede un forte balzo in alto di Aave, +18%, seguita da Waves, che sfiora un guadagno del 10%. Terza migliore di giornata è proprio Chainlink, con un +8%.

Dalla parte opposta la peggiore di giornata è Crypto.com (CRO) che perde il 5,5%. Dopo aver superato i 5 milioni di utenti nell’ultima settimana, ha registrato problemi sulla piattaforma che sembrano essersi risolti in queste ore. Ma questo ha portato gli investitori a vendere, con la speculazione che si è abbattuta sui timori dei blocchi della piattaforma, con vendite del token. Nell’ultima settimana CRO perde oltre il 30%.

La seconda peggiore è Filecoin (FIL) che registra tensioni tra i fornitori di liquidità del cloud service decentralizzato. Dopo aver lanciato le quotazioni la scorsa settimana arrivando a 60 dollari, il token ora si muove poco sotto i 25 dollari.

Capitalizzazione e volumi

Il market cap si consolida sopra i 390 miliardi di dollari, livello più alto dallo scorso maggio, con il Bitcoin che sfiora i 240 miliardi di dollari, mantenendo la dominance al 61%. Sono livelli importanti che gravano in particolare su XRP che scivola al 3%, livelli più bassi degli ultimi tre anni. Si difende agevolmente Ethereum che si riporta ad un passo dal 12% di quota di mercato. 

Nelle ultime 24 ore calano leggermente i volumi totali, che restano a 130 miliardi di dollari. 

Gli ultimi giorni i volumi hanno visto nuovamente movimenti euforici, con Bitcoin che con gli scambi di ieri conclusi con oltre 2,8 miliardi in controvalore in dollari, stabilisce la quarta giornata consecutiva con scambi sopra 1,5 miliardi, una condizione che non si verificava dalla fine di settembre. 

Tornano corposi anche gli scambi di Ethereum che per il secondo giorno consecutivo muove oltre 1,5 miliardi di dollari. È la prima volta dalla metà di settembre che si verificano scambi così massicci.

DeFiPulse 20201023

I guadagni della DeFi

Negli ultimi giorni cresce l’esposizione dei Bitcoin tokenizzati che superano i 171760 BTC. Si stabiliscono sopra i 9 milioni di ETH gli Ethereum bloccati sulle piattaforme di finanza decentralizzata che in queste ore aggiorna i record storici assoluti con oltre 12,5 miliardi di dollari

Uniswap resta leader con 2,75 miliardi, Maker sale a 2,2 miliardi. Terzo protocollo in classifica è WBTC che sale a 1,43 miliardi. 

BTC 20201023
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) in guadagno

Il balzo in alto di Bitcoin degli ultimi giorni fa mettere a segno uno dei migliori periodi dell’ultimo anno. Torna la fiducia anche da parte degli operatori che risale ai livelli della scorsa estate quando per oltre un mese l’indice di paura e avidità ha oscillato sopra 70, livello recuperato in queste ore.

Le strategie di operatori in derivati rafforzano le difese dei ribassi che vedono in queste ore allarmi solamente con cali dei prezzi distanti dai livelli attuali, sotto i 10.650 dollari.

Al rialzo sono assenti le nuove strategie di copertura e questo segnale conferma la forza delle ultime ore.

Sono indizi confermati anche dall’aumento dell’open interest sia sui derivati future che con oltre 5,5 miliardi di dollari raggiungono il livello più alto di chiusura giornaliera dal primo settembre.

L’open interest sulle opzioni aggiorna i massimi storici assoluti con oltre 2,6 miliardi di dollari in opzioni rimaste aperte overnight.

La giornata di ieri vede gli open interest sui future del CME con chiusure oltre i 790 milioni di dollari, il secondo miglior andamento generale, livello più alto dalla chiusura di metà agosto. 

ETH 20201023
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Rotta la soglia dei 400 dollari, ETH si spinge sopra i 415. Per dare impulso rialzista anche nel fine settimana, è da seguire con attenzione il comportamento dei prezzi.

Un pericolo arriverebbe solo con segnali sotto i 375 dollari, che coincidono con i livelli che ha visto Ethereum muoversi in equilibrio la scorsa settimana.  

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.