HomeNews dal MondoFintech26mila italiani hanno risparmi per 900 euro, anche in crypto

26mila italiani hanno risparmi per 900 euro, anche in crypto

In occasione della Giornata Mondiale del Risparmio del 31 ottobre, l’azienda fintech inglese Revolut ha rivelato oggi che gli italiani hanno messo da parte in media 900 euro di risparmi a testa nel 2020 grazie ai Salvadanai. Il denaro viene messo da parte in oltre 30 diverse valute, incluse le criptovalute.

Attualmente sono oltre 26.000 gli italiani che stanno utilizzando Revolut per mettere denaro da parte, con oltre 12 milioni di euro totali.

La funzione Salvadanai di Revolut permette di mettere da parte i risparmi, che vengono quindi accantonati nell’app e separati dal denaro che viene impiegato per gli acquisti.

I clienti Revolut in Italia sono in totale oltre 500.000, cresciuti del 400% nell’ultimo anno. Nel corso del 2020, invece, sono stati oltre 33.000 gli utenti italiani che hanno creato un totale di più di 58.000 Salvadanai.

I risparmi degli italiani nel dettaglio: ci sono anche le crypto

L’Euro è la valuta principale con cui gli italiani mettono da parte i propri risparmi, con oltre 10 milioni messi da parte al momento. Seguono più di 900.000 sterline britanniche e oltre 400.000 dollari americani.

Gli italiani mettono da parte il denaro anche in criptovalute. I clienti Revolut hanno accantonato:

  • In Bitcoin l’equivalente a ieri di oltre 110.000 euro;
  • In Ethereum l’equivalente a ieri di 40.000 euro;
  • In XRP, l’equivalente a ieri di 19.000 euro.

A livello globale, invece, gli utenti Revolut hanno creato più di 4 milioni di Salvadanai, di cui 2 milioni sono attualmente attivi. I Salvadanai vengono principalmente utilizzati per delle spese generiche e per le vacanze.

Le ultime novità in casa Revolut

Qualche giorno fa Revolut aveva informato anche sulle spese degli italiani e come le loro abitudini siano cambiate con il lockdown e il coprifuoco per il Coronavirus.

Questi dati hanno mostrato come la spesa degli Italiani in bar e pub sia diminuita del 53%, anche se la spesa durante l’ultimo giorno di “libertà” è stata dell’88% rispetto domenica precedente.

Per quanto riguarda le crypto, invece, Revolut aveva annunciato di usare Fireblocks per espandere i propri servizi nel settore e mettere in maggiore sicurezza gli asset custoditi sulle loro applicazioni.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchiohttps://cryptonomist.ch
Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di diversi magazine crypto all'estero e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist, oltre che Italian PR manager per l'exchange Bitget. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e ha pubblicato un libro "NFT: la guida completa'" edito Mondadori. Inoltre è co-founder del progetto NFT chiamati The NFT Magazine, oltre ad aiutare artisti e aziende ad entrare nel settore. Come advisor, Amelia è anche coinvolta in progetti sul metaverso come The Nemesis e OVER.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS