banner
Bitcoin Cash: Bitcoin.com aiuta gli utenti di Cryptopia
Bitcoin Cash: Bitcoin.com aiuta gli utenti di Cryptopia
Criptovalute

Bitcoin Cash: Bitcoin.com aiuta gli utenti di Cryptopia

By Alfredo de Candia - 2 Nov 2020

Chevron down

Bitcoin.com, azienda di Roger Ver, sostenitore di Bitcoin Cash, ha annunciato il supporto agli utenti vittime dell’attacco all’exchange Cryptopia. Bitcoin.com infatti metterà a disposizione la sua piattaforma per ridistribuire i fondi ai legittimi proprietari.

Cosa successe con Cryptopia

Parliamo di un attacco che avvenne agli inizi di gennaio del 2019, quindi quasi 2 anni fa.

Questo hack comportò una perdita pesante per l’exchange – diversi milioni di dollari – il che costrinse Cryptopia a chiudere i battenti ed avviare la procedura di liquidazione, cosa che dopo diverso tempo sembra essere agli sgoccioli.

Per questo motivo è stato creato un programma che prende il nome di “Cryptopia Rescue” che farà le veci di tutti gli utenti che hanno subito una perdita da questo attacco e anche Bitcoin.com si è aggregata al team proprio per facilitare il compito di ridistribuire i token.

Il portavoce di Cryptopia Rescue, Victor Cattermole, ha spiegato:

“Il curatore proponeva di rinunciare a più del 50% dei fondi. Nel nostro piano alternativo, abbiamo stabilito una collaborazione con Bitcoin.com per fornire un ambiente di scambio per emulare il modello Cryptopia in modo che tutti i fondi possano essere ridistribuiti”.

Il ruolo di Bitcoin.com

Infatti, fin dalla nascita di questo programma, a settembre 2019, l’exchange di Bitcoin.com ha fornito supporto ed offerto un servizio utile e di sicurezza per gli utenti, cosa che è stata tenuta in considerazione, come ha spiegato il CEO dell’exchange di Bitcoin.com, Danish Chaudhry:

“Prendiamo molto seriamente questo ruolo all’interno del consorzio. [Bitcoin.com Exchange] farà tutto il possibile, in qualità di collettivo, per fornire la migliore piattaforma della categoria per ridistribuire i fondi ai titolari di account Cryptopia attraverso il nostro exchange”.

Anche se verrà sfruttata questa piattaforma per mettere in contatto i liquidatori e gli utenti, ci sono alcune cose che gli utenti devono tenere a mente:

  • Il fiduciario di Cryptopia è indipendente da Bitcoin.com Exchange.
  • Le informazioni di reclamo sono memorizzate solo sui server del fiduciario, non sui server di Bitcoin.com Exchange.
  • Le informazioni di reclamo sono private tra i clienti e il fiduciario.
  • Bitcoin.com Exchange non è coinvolto nell’approvazione o nella negazione delle richieste di risarcimento.
  • Bitcoin.com Exchange non determina quando le richieste di risarcimento vengono distribuite.

Quindi in ogni caso ci sono delle limitazioni ma è comunque positivo che gli utenti potranno recuperare i fondi o almeno parte dei fondi che avevano su Cryptopia.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.