banner
Ethereum: split sulla blockchain di Vitalik Buterin
Ethereum: split sulla blockchain di Vitalik Buterin
Ethereum

Ethereum: split sulla blockchain di Vitalik Buterin

By Alfredo de Candia - 11 Nov 2020

Chevron down

A seguito di un aggiornamento avvenuto sulla blockchain di Ethereum per risolvere alcuni problemi riguardanti il consenso sulle versioni vecchie di Geth, si è creato uno split della catena.

In molti accusano chi di dovere di non aver informato la community dell’imminente aggiornamento visto che, anche se si è trattato solo di un fix, questo è stato così importante che sarebbe potuto rientrare nella categoria degli hard fork. 

La blockchain si è materialmente divisa al blocco 11234873 e questo significa che da quel momento diversi protocolli hanno iniziato a funzionare male o addirittura a non funzionare proprio. 

Tuttavia, dopo alcuni blocchi il problema è rientrato, visto che una delle due catene è stata abbandonata diventando obsoleta, mentre l’altra è stata accettata come l’unica considerata valida da tutti i nodi. 

Questo problema potrebbe anche essere stato la causa del down di Infura

Perché è avvenuto lo split della blockchain di Ethereum

In un primo momento sono stati creati dei nodi Geth che hanno iniziato a seguire la rete nuova, mentre quelli vecchi non sono stati aggiornati.

Altri nodi, come invece quelli Parity, non hanno avuto questo tipo di problema, dato che l’aggiornamento riguardava esclusivamente i nodi Geth.

In molti hanno detto che se un problema enorme come questo è avvenuto con una sola blockchain e quindi su una sola catena, si potrebbe moltiplicare con la versione PoS di Ethereum, dato che in quel caso lo shard spezza la catena e ne crea diverse.

Non dimentichiamo che anche in futuro ci saranno degli altri aggiornamenti per il sistema per integrare la PoS in Ethereum e questo significa che se tutti non dovessero aggiornarsi, il danno sarebbe peggiore di quello odierno e tutta la rete potrebbe bloccarsi.

Sicuramente il non diffondere la notizia non ha aiutato a risolvere il problema, facendolo passare per un aggiornamento inferiore, cosa che invece si è rivelata fatale.

Nel frattempo, almeno per il momento, il prezzo di Ethereum (ETH) non ha risentito dello split.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.