banner
Bitcoin: un balzo riporta BTC sopra i 15.500 dollari
Bitcoin: un balzo riporta BTC sopra i 15.500 dollari
Trading

Bitcoin: un balzo riporta BTC sopra i 15.500 dollari

By Federico Izzi - 11 Nov 2020

Chevron down

Oggi è la seconda giornata consecutiva positiva al rialzo per la maggior parte delle crypto e il balzo di Bitcoin riporta il prezzo sopra i 15.500 dollari. 

coin360 20201111
Fonte: COIN360.com

Oltre il 75% delle crypto oggi è in territorio positivo. Il settore delle criptovalute non risente l’effetto “palloncino” che hanno avuto gli indici azionari, in particolare quelli statunitensi che dopo l’annuncio di lunedì del vaccino della Pfizer, in poche ora hanno visto un forte balzo in alto e successivamente una forte contrazione che ha riportato le quotazioni ai valori della mattinata. 

Lo stesso non sta avvenendo però sui mercati europei che tengono meglio e rimangono proprio sui valori di lunedì. 

I rumors dicono che il vaccino non spetterebbe con particolare privilegio agli Stati Uniti nonostante l’azienda sia statunitense e nonostante gli USA siano i più grossi finanziatori della ricerca al vaccino. Questa delusione sta influendo negativamente sull’indice S&P 500.

GOLD 20201111

Anche l’oro rimane insabbiato sotto i 1.900 dollari. Incide il forte ribasso di lunedì che ha visto in una sola giornata una perdita del 4%. 

È la seconda volta che si verifica un affondo molto forte in tre mesi. Lo scorso 11 agosto l’oro aveva perso il 5,6%. È la prima volta che l’oro segna movimenti ribassisti violenti in un arco temporale così breve. 

A metà strada rimane invece Bitcoin che non soffre in particolare di questi movimenti. Con il balzo in alto di queste ore torna sopra la soglia degli 15.500 dollari, vicino ai massimi registrati lunedì con l’allungo sopra i 15.900 dollari. I prezzi del Bitcoin si mantengono vicino ai massimi di periodo e non risentono delle tensioni.

Anche Ethereum segue la scia positiva e sale del 5% su base giornaliera, con le quotazioni che tornano oltre i 465 dollari. insieme a Nem (XEM), Ethereum è il miglior rialzo tra le prime 30 capitalizzate. 

Per trovare performance giornaliere migliori bisogna scorrere oltre, in 31° posizione dove c’è Uniswap (UNI) che guadagna il 6%. La migliore di tutte è ancora del settore DeFi ed è Loopring (LRC) che dopo il forte movimento ribassista delle ultime 48 ore, oggi recupera con un +40%. Segue Sushiswap (SUSHI) con una salita del 10%.

Il market cap, grazie ad i rialzi di giornata si porta a 450 miliardi di dollari per intera capitalizzazione, livello più alto che non si registrava dal febbraio 2018. 

Bitcoin cede qualche frazione di quota di mercato riportandosi al 64% dopo essere arrivato oltre il 65% la scorsa settimana. Ethereum guadagna quota di mercato e si riporta all’11,5%. Si mantiene stabile XRP al 2,5% di quota di mercato, livelli più bassi che non segnava dall’11 settembre 2017.

DeFiPulse 20201111

La DeFi che si porta oltre i 13 miliardi di TVL, per la prima volta, e va segnare una nuova giornata storica. Merito gran parte di Uniswap, che per la prima volta supera i 3 miliardi di controvalore in dollari immobilizzato. Il rialzo è dovuto anche al prezzo di Ethereum di queste ultime ore che incide decisamente sul valore totale calcolato in dollari. 

BTC 20201111
Grafico Bitcoin by Tradingview

Balzo per Bitcoin (BTC)

Bitcoin si riporta oltre i 15.500 dollari andando a dare un segnale con una conferma di un periodo vigoroso sostenuto dai volumi, nonostante su base giornaliera negli ultimi 7 giorni non sia ai livelli più alti. 

I volumi per il Bitcoin ieri si sono mantenuti sopra i 2,5 miliardi per il 7° giorno consecutivo. Nei giorni scorsi gli scambi erano superiori, tanto che lunedì si sono spinti sopra i 4 miliardi. 

Per Bitcoin è importante mantenere il buono stato di queste ultime ore. Iniziali pericoli arriverebbero solo con una svolta sotto i 14.600 dollari, livelli che Bitcoin non registra da sabato scorso.

Al rialzo una rottura dei 15.900 dollari aprirebbe spazio per andare ad aggiornare gli ultimi record poco sotto questo livello, stabiliti il 6 novembre.

ETH 20201111
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

L’incidente di queste ore che ha visto il blocco di una principale infrastruttura, Infura, che sta bloccando gran parte delle transazioni sulla rete Ethereum, non sta incidendo sul trading. I prezzi di Ethereum in queste ultime ore si sono riportati nuovamente a rivedere i 465 dollari, i massimi stabiliti sabato scorso, livello più alto che non si registrava da inizio settembre. 

La tendenza di ETH è sostenuta dagli operatori in derivati in opzioni. Ieri è stato stabilito un nuovo record di open interest in opzioni, sopra i 575 milioni di dollari, è il livello più alto di sempre. 

Nelle ultime 24 ore si registra un’attività che si sta sviluppando sulla vendita delle Put. È un segnale che gli operatori ipotizzano più un allungo che una retrocessione dei prezzi. 

È necessario per Ether spingersi con decisione oltre i 470 dollari, per aprire spazi per aggredire i massimi dell’anno stabiliti a settembre. Per ETH ci sarebbero preoccupazioni solo con un ribaltamento importante sotto i 365 dollari, area distante del 20% dai livelli attuali, perciò c’è ampio margine di movimento per i prezzi.

I volumi su Ethereum rimangono solidi e per il 7° giorno consecutivo sono sopra il miliardo in controvalore in dollari.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.