banner
La valuta digitale nei sistemi di pagamento della Cina
La valuta digitale nei sistemi di pagamento della Cina
Stable Coin

La valuta digitale nei sistemi di pagamento della Cina

By Giorgi Mikhelidze - 18 Nov 2020

Chevron down

L’introduzione della nuova valuta digitale in Cina è stato uno degli argomenti più discussi dagli esperti finanziari di recente. Molti l’hanno paragonata alle criptovalute e ne hanno discusso i vantaggi e gli svantaggi. Alcuni esperti ritengono che la nuova moneta cinese abbia l’opportunità di sostituire le crypto e di essere ampiamente utilizzata in tutto il mondo. Questa nuova strategia di pagamento ha molte analogie con bitcoin in quanto è basata su una blockchain, con una serie di vantaggi, motivo per cui l’iniziativa ha attirato molta attenzione. 

Tuttavia, ci sono anche persone che pensano che la moneta digitale cinese non abbia realmente la possibilità di essere un successo e che potrebbe anche non essere in grado di oltrepassare i confini della Cina, essendo disponibile solo attraverso i sistemi di pagamento cinesi. In questo momento nessuno è certo, ma per valutare la situazione in modo oggettivo, esaminiamo prima di tutto l’essenza di queste nuove valute.

Quali sono le valute digitali della Cina?

Recentemente lo Stato cinese ha creato un nuovo sistema di pagamento noto come Digital Currency Electronic Payment (DCEP) che è una versione digitale dello yuan, la moneta nazionale della Cina. Molti si chiedono perché abbia la possibilità di diventare la valuta dominante a livello globale, tuttavia potrebbe essere più credibile se si considera il fatto che anche Chandler Guo, un pioniere delle valute digitali, ritiene che il sistema DCEP abbia il potenziale per essere utilizzato a livello globale. 

La ragione principale di questa previsione è che quasi 40 milioni di cinesi vivono attualmente al di fuori del paese e questa moneta digitale permette loro di avere un collegamento con la Cina che è un fattore importante per fare del DCEP una valuta internazionale. Tuttavia, ci sono ancora molti timori che la moneta digitale cinese non sia completamente affidabile e che possa essere utilizzata dal governo per spiare i cittadini e accedere a tutte le loro attività. 

La Cina legalizzerà la moneta digitale?

Si ritiene che sia improbabile che la Cina approvi un exchange crypto nel paese. La digitalizzazione può essere pericolosa per la moneta digitale nazionale, per questo è molto probabile che venga creata una società di pagamento digitale per distribuire e forse anche per gestire la distribuzione della moneta digitale. Tuttavia, anche se è improbabile che avvenga immediatamente, piattaforme come PayPal, Payoneer e altre sono pronte ad aderire e a partecipare alla promozione della nuova moneta. Inoltre, se la moneta non sarà centralizzata su un unico sito web, essa fungerà da ottimo booster per gli utenti di diverse piattaforme di pagamento.

L’utilizzo di diversi metodi di pagamento può aumentare il successo del DCEP perché, di solito, i clienti preferiscono avere la possibilità di utilizzare diversi metodi di pagamento. La diversità di scelta è assolutamente cruciale nella finanza. Prendiamo un esempio di mercati tradizionali. I broker del Forex che potevano supportare solo i pagamenti con carta e il bonifico bancario erano molto meno propensi a ricevere nuovi clienti, poiché sono diventate disponibili più opzioni. Quindi, il numero crescente di broker forex di Payoneer con cui fare trading ha soddisfatto rapidamente la domanda accanto ai broker PayPal e a molti altri.

Quindi, nel caso della moneta digitale cinese, se c’è una sola piattaforma che offre la moneta digitale della banca centrale (CBDC), la domanda sarà sicuramente alta all’inizio, ma con il passare del tempo è destinata a diminuire. Ad ogni modo, la Cina vuole che sia un progetto a lungo termine. 

Le sfide della valuta digitale cinese

Uno dei maggiori oppositori della moneta digitale cinese è la banca centrale. Ciò non sorprende visto che la creazione della moneta digitale è una minaccia diretta per le banche cinesi, in quanto avere la possibilità di pagare legalmente con le valute digitali significa che le persone non avranno più bisogno di una banca perché avranno l’opportunità di pagarsi a vicenda, probabilmente usando i loro telefoni. Nonostante sia prevista l’introduzione della moneta nel 2020, la People’s Bank of China cerca in tutti i modi di posticipare il lancio della moneta e per questo motivo non ha fornito una data precisa per il lancio.

Lo sviluppo della pratica delle valute online può essere favorevole per il paese, perché in questo modo lo yuan nazionale avrà più possibilità di competere con il dollaro USA. Il motivo è semplice: se diversi paesi inizieranno ad usare la valuta cinese, cosa molto probabile nel caso del DCEP, questo avrà un effetto drastico sulle politiche monetarie degli Stati Uniti. In ogni caso, è comunemente riconosciuto che le valute digitali sono il futuro del denaro di oggi e la moneta digitale cinese sembra avere successo perché il paese ha iniziato a testarla all’inizio di questo mese su diversi siti web, e agli utenti è stata data la possibilità di scaricare i portafogli elettronici sui loro conti bancari, effettuare transazioni e trasferire denaro.

Come funziona lo yuan digitale?

Effettuare transazioni con la valuta digitale è praticamente uguale a qualsiasi transazione di pagamento online con Alipay o WeChat. È sufficiente avere un conto bancario con denaro e questi strumenti di pagamento elettronico saranno in grado di detrarre i fondi pagati tramite le app. Il vantaggio è evidente, poiché gli utenti potranno depositare direttamente nei loro portafogli elettronici e non avranno più bisogno di avere banconote cartacee in un vero e proprio conto bancario.

Per ora, lo yuan digitale sembra avere abbastanza successo e il suo utilizzo è progredito dopo aver condotto un piccolo esperimento e aver selezionato a caso 50.000 residenti cinesi che hanno ricevuto un totale di 10 milioni di yuan di valuta digitale attraverso una lotteria. In seguito, le persone hanno visto i vantaggi della moneta digitale e si sono dichiarate pronte a passare da valuta fiat a quella digitale. Ciò significa che stanno arrivando altre riforme per il paese e che il pagamento elettronico con valuta digitale è tra le priorità. Tuttavia, il futuro dello yuan digitale è ancora incerto, poiché le banche cinesi stanno cercando di evitare di sostituire il contante con lo yuan digitale, facendone una scelta di mercato. Tuttavia, i pagamenti senza contanti stanno diventando sempre più popolari per cui i contanti stanno lentamente passando di moda. Probabilmente nei prossimi anni, pagare con il denaro contante rimarrà la strategia principale, soprattutto nelle zone più rurali, dove la gente non è ancora entrata nell’era dei pagamenti digitali.

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.