banner
Bitcoin: il mining ha aggiornato il massimo annuale
Bitcoin: il mining ha aggiornato il massimo annuale
Mining

Bitcoin: il mining ha aggiornato il massimo annuale

By Giorgi Mikhelidze - 21 Nov 2020

Chevron down

La profittabilità del mining di Bitcoin non è mai stata così alta, toccando il suo massimo annuale. Nel 2020 Bitcoin ha registrato periodi di declino e di crescita. Durante lo scoppio della pandemia a marzo-aprile, la più grande criptovaluta del mondo è scesa a 3000 dollari e molte persone pensavano che la moneta virtuale fosse in difficoltà. 

Tuttavia, Bitcoin si è nuovamente rimesso in piedi e attualmente si trova sopra i 17.000 dollari.

Bitcoin mining, la redditività aumenta al massimo annuale

La redditività del mining della rinomata criptovaluta è tornata ai livelli precedenti all’halving di maggio. Ciò è stato favorito dalla crescita del prezzo di BTC al di sopra dei 18 mila dollari.

Il ricavato dal mining di Bitcoin ha aggiornato il massimo annuale, come riportato dal servizio di analisi Glassnode sul proprio account Twitter. Al 18 novembre, il reddito giornaliero dei miner di BTC era di 21,2 milioni di dollari.

Glassnode segnala che la redditività della famosa criptovaluta ha anche recuperato completamente i livelli antecedenti l’halving di maggio. Quindi la ricompensa derivante dalla scoperta di un blocco nella rete si è dimezzata, passando da 12,5 a 6,25 BTC. A fronte di questo, i ricavi della produzione giornaliera di BTC sono scesi da 20 milioni di dollari a 7 milioni.

La crescita del valore della moneta digitale è stata favorita dalla ripresa dei ricavi dei miner. A maggio, al momento dell’halving, Bitcoin registrava un valore di 8,5 – 9 mila dollari. Da allora il prezzo dell’asset rate è aumentato di circa il 100%, fino a 17,5 mila dollari, e ieri, il 18 novembre, è salito al di sopra dei 18,4mila dollari.

L’effetto favorevole sulla redditività del mining di Bitcoin ha anche ridotto la difficoltà della sua produzione. All’inizio di novembre, questo indice è sceso del 16%, a 16,78 trilioni di hash. Ma dopo l’ultimo ricalcolo, la complessità è cresciuta di nuovo – il valore attuale è di 17,60 trilioni di hash.

Quanto costerà Bitcoin entro la fine del 2020?

La società di analisi ha pubblicato i risultati principali del suo rapporto per l’anno in corso. Gli esperti hanno spiegato che nei prossimi 12 mesi la prima criptovaluta potrebbe aggiornare il valore massimo storico.

Secondo gli esperti della società di analisi Fundstrat Global Advisors, nel 2020 Bitcoin porterà agli investitori più del 100% di profitto. Il co-fondatore dell’azienda, Tom Lee, ha pubblicato i risultati principali del rapporto di quest’anno. Secondo gli analisti, c’è un’alta probabilità che la prima criptovaluta aggiorni il massimo valore storico nei prossimi 12 mesi.

Hanno osservato gli esperti:

“Nel 2020, il ritorno dell’investimento in Bitcoin e in altre criptovalute dovrebbe superare il rendimento del 2019. Il modello economico dello spazio crypto e di Bitcoin è destinato a migliorare”. 

Essi ritengono che la rapida crescita del prezzo degli asset digitali sarà dovuta:

  • All’halving,
  • ai rischi geopolitici,
  • all’elezione del presidente degli Stati Uniti. 

L’anno scorso, il fatturato di Bitcoin è stato del 92%, in base a questo indicatore ha superato tutte le principali asset class.

Al momento, il prezzo medio di mercato della rinomata criptovaluta è di 17.000 dollari. Un anno fa, l’asset era scambiato a $3600. Al contempo, i volumi giornalieri di trading dell’asset sono aumentati del 450%, raggiungendo i 22 miliardi di dollari. Alcuni suggeriscono anche che raggiungerà la soglia dei 22.000 dollari.

 

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.