banner
Bitcoin come alternativa alle valute fiat contro l’inflazione
Bitcoin come alternativa alle valute fiat contro l’inflazione
Bitcoin

Bitcoin come alternativa alle valute fiat contro l’inflazione

By Marco Cavicchioli - 24 Nov 2020

Chevron down

Secondo un recente report di Arcane Research, commissionato da Luno, Bitcoin potrebbe essere visto come un’alternativa emergente all’attuale sistema finanziario

Il report è basato su un ampio sondaggio internazionale condotto proprio da Luno nel 2019, e ripetuto nel 2020, e riguarda in particolare gli effetti che stanno avendo sul sistema finanziario globale la pandemia e l’instabilità finanziaria. 

Inoltre analizza l’atteggiamento degli investitori nei confronti di governi, banche centrali e denaro, con particolare attenzione alla percezione della fiducia e dell’incertezza.

Nonostante una fiducia crescente nei confronti dei governi e delle banche centrali, vengono messi in evidenza l’attuale “clima economico caotico” ed un ambiente cupo ed unico a livello macro, in cui pacchetti di stimoli fiscali e monetari diffusi ed aggressivi si sommano a possibili tassi di interesse negativi, che generano ipotesi di perdita di potere d’acquisto per le valute fiat. 

Proprio in quest’ottica Bitcoin emergerebbe come una possibile alternativa. 

Infatti il report scrive: 

“In tali tempi incerti, ha senso allargare il campo e cercare altre alternative”. 

Bitcoin come alternativa agli asset tradizionali

In queste condizioni alcuni asset, come oro ed azioni, dovrebbero prosperare, ma negli ultimi 10 anni è nata una nuova forma di denaro, bitcoin, che combina le proprietà del denaro moderno e quelle dell’oro in un nuovo tipo di asset. 

Infatti risulta allo stesso tempo scarso, come l’oro, e facilmente trasferibile, come le valute fiat. È di fatto accessibile a tutti, e con le nuove tecnologie (come Lightning Network) può anche essere utilizzato per micropagamenti. 

È indipendente dalla politica, dagli Stati e dalle banche centrali, programmabile ed autonomo, con un tasso di inflazione prevedibile ed immutabile: d’ora in poi la supply potrà crescere al massimo del 13,5%, rendendone di fatto nota e certa l’offerta. 

Con tali presupposti, report conclude che 

“Questo rende il bitcoin attraente come riserva di valore per il futuro”. 

Il fatto che invece, nel frattempo, sulle valute fiat incombano forti dubbi in merito all’esatto opposto, ovvero ad una perdita di valore a causa di un’inflazione in crescita, sta consentendo a Bitcoin di guadagnarsi attenzione anche da parte di rinomati investitori della finanza tradizionale, tanto che in futuro BTC potrebbe diventare lo strumento per il risparmio preferito da molte persone. 

Anzi, il report dice: 

“La sua assoluta scarsità e la sua natura decentralizzata potrebbero renderlo l’unica opzione fattibile per allontanarsi dal grande esperimento monetario”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.