banner
Swift lancia gpi Instant per i pagamenti transfrontalieri
Swift lancia gpi Instant per i pagamenti transfrontalieri
Fintech

Swift lancia gpi Instant per i pagamenti transfrontalieri

By Eleonora Spagnolo - 10 Dic 2020

Chevron down

Swift ha lanciato gpi Instant, il servizio di pagamenti transfrontalieri istantanei attivo 24 ore su 24, sette giorni a settimana. 

Il primo paese dove questo servizio è stato attivato è il Regno Unito ed è utilizzabile da individui e aziende. Grazie a gpi Instant possono inviare pagamenti in pochi secondi oltre confine tramite i loro istituti finanziari.

A sperimentare questa nuova funzionalità per ora sono i clienti di Lloyds Banking Group.

Grazie a gpi instant di Swift i pagamenti non solo sono rapidi ma sono anche trasparenti con costi di commissione chiari ed è possibile monitorare in tempo reale quando il bonifico arriva al destinatario. 

Questo servizio è destinato ad espandersi e a diventare di tipo globale. Swift infatti punta molto sul servizio gpi Instant nella sua strategia di espansione per avere un posto di primo piano come fornitore di pagamenti istantanei transfrontalieri nel mondo.

È un settore dove Ripple le fa concorrenza, forte anche della partnership con MoneyGram. Presto potrebbero arrivare anche le valute centrali di stato come l’euro digitale ad offrire pagamenti istantanei. In questo caso, la BCE si avvarrebbe di TIPS, un sistema sperimentato al momento da Bankitalia. 

La nascita e le ambizioni di gpi Instant di Swift

Il progetto gpi Instant di Swift è nato all’inizio dell’anno e ha coinvolto diversi istituti bancari quali: 

  • Barclays, 
  • Commonwealth Bank of Australia, 
  • DBS, 
  • Wells Fargo,
  • BBVA.

I test prima del lancio ufficiale sono stati svolti su infrastrutture di Singapore, Australia ed Europa. 

In pratica Swift mantiene le sue ambizioni e crea un prodotto ancora migliore per i pagamenti transfrontalieri, mentre la concorrenza inizia a farsi forte.

È quel che ha dichiarato David Watson, Chief Strategy Officer di SWIFT:

“Questa è una pietra miliare nella nostra ambizione strategica di aiutare le banche a soddisfare la crescente domanda globale di pagamenti transfrontalieri immediati e senza attriti. Abbiamo sviluppato gpi Instant con la nostra comunità attraverso un’innovazione responsabile e attenzione a quattro esigenze fondamentali: velocità, sicurezza, trasparenza e conformità. Non vediamo l’ora di continuare il nostro lavoro con le infrastrutture di mercato e gli istituti finanziari per offrire il vantaggio di pagamenti transfrontalieri semplici ed immediati ai clienti di tutto il mondo”.

Ed Thurman, Managing Director, Head of Global Transaction Banking, Lloyds Banking Group, ha aggiunto:

“In Lloyds Bank ci impegniamo ad evolvere continuamente e a creare soluzioni innovative per i nostri clienti. Il servizio gpi Instant è destinato a rivoluzionare i pagamenti transfrontalieri e siamo davvero entusiasti di essere la prima banca a livello mondiale a offrire il servizio qui nel Regno Unito. Offriamo già ai nostri clienti accesso a Faster Payments per i pagamenti in arrivo nel Regno Unito, e il lancio di SWIFT gpi Instant renderà tali transazioni visibili sullo SWIFT gpi Tracker. Questa partnership dimostra il nostro costante impegno nei confronti del mercato attraverso la collaborazione con SWIFT per lanciare gpi Instant nel Regno Unito”.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.