banner
IPO per Coinbase, presentata la richiesta alla SEC
IPO per Coinbase, presentata la richiesta alla SEC
Criptovalute

IPO per Coinbase, presentata la richiesta alla SEC

By Eleonora Spagnolo - 18 Dic 2020

Chevron down

Coinbase si avvia verso la IPO. Lo ha annunciato l’exchange sui propri canali, confermando di aver presentato la richiesta alla SEC. 

Nello specifico, Coinbase ha presentato la richiesta definita Form S-1 che è il primo step per poter essere quotati in borsa. 

L’annuncio è piuttosto breve e non dice nulla di particolare, limitandosi ad aggiungere che bisognerà attendere che la SEC completi il suo processo di revisione. 

Il mondo crypto si è congratulato con Coinbase per la sua scelta. Tra i primi c’è Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, che ha twittato:

“Il primo ma certamente non l’ultimo. Congratulazioni alla squadra di Coinbase per questa pietra miliare nella sua crescita”.

I complimenti sono arrivati anche da David Marcus, alla guida del progetto Diem, ex Libra.

Loda il tempismo Erik Voorhees, CEO di ShapeShift:

Coinbase IPO, ma agli utenti non interessa

La cosa curiosa è che sotto il tweet con l’annuncio i commenti sono stati ben altri. Molti utenti infatti hanno approfittato di una comunicazione con alta visibilità per esporre i loro problemi con l’exchange. 

Molti utenti infatti si sono lamentati di non poter fare login, o di avere gli account bloccati.

Altri hanno confermato di non poter operare quando il mercato affronta periodi di volatilità forte, come accaduto proprio nei giorni scorsi in concomitanza con il record del prezzo di Bitcoin.

Le richieste sono state così massicce che il supporto di Coinbase è intervenuto per rispondere.

Cos’è una IPO

IPO è una sigla che sta per Initial Public Offering ed è la procedura con cui le aziende si quotano in borsa mettendo le proprie azioni in vendita. 

Le società che si quotano in borsa solitamente lo fanno per avere nuova liquidità derivante dalla vendita delle azioni. Fare una IPO vuol dire anche avere nuovi investitori. 

Negli Stati Uniti la prima procedura per quotarsi in borsa è la richiesta da presentare alla SEC, una sorta di registrazione. La quotazione non può avvenire senza il via libera dell’autorità. 

La IPO e la successiva quotazione in borsa pur rappresentando una scelta di visibilità e prestigio sono in realtà un passo molto delicato perché comportano molti adempimenti quali regole di corporate governance e audit vari.

Ad ogni modo Coinbase sta facendo la storia essendo la prima azienda di criptovalute a compiere un passo deciso verso i mercati tradizionali.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.