The Sandbox: “Abbiamo 4.325 proprietari di LAND e 150.000 titolari di SAND”
The Sandbox: “Abbiamo 4.325 proprietari di LAND e 150.000 titolari di SAND”
Blockchain

The Sandbox: “Abbiamo 4.325 proprietari di LAND e 150.000 titolari di SAND”

By Amelia Tomasicchio - 25 Dic 2020

Chevron down

Gli NFT e il gaming sono stati due dei trend più popolari nello spazio crypto durante questa fine del 2020 e sicuramente diventeranno ancora più importanti nel 2021: ecco perché The Cryptonomist ha deciso di intervistare Sebastien Borget, co-fondatore di The Sandbox, e Alessandro Capezza, fondatore di Colivingvalley.com.

The Sandbox è uno dei giochi più famosi basati sulla blockchain che ha anche un sistema di NTF che permette di comprare e vendere terreni digitali. Nel 2020, The Sandbox ha tenuto un grande IEO sul Binance Launchpad, raccogliendo 3 milioni di dollari. 

Come è andato il vostro 2020? Qual è la vostra più grande soddisfazione di quest’anno?

Borget: il 2020 ha dimostrato che c’è molta richiesta di esperienze di gioco interconnesse. I mondi virtuali hanno visto più interesse che mai, solo Minecraft ha visto 124 milioni di utenti attivi in agosto. Ma sono stati eventi come il concerto Fortnite di Travis Scott che ha visto la partecipazione di 12 milioni di giocatori e Roblox con un valore di mercato azionario stimato di 8 miliardi di dollari a mostrare il potenziale del gaming.

Vediamo questo in The Sandbox, dove i creatori di contenuti e i proprietari di LAND (digital real estate) stanno generando beni e attività che hanno aumentato il valore del mondo digitale del 500%, fino a 25 milioni di dollari, collocando The Sandbox nella top ten dei titoli crypto anche prima del suo lancio.

Le nostre metriche principali sono cresciute significativamente nel 2020, nonostante la piattaforma sia ancora in beta per la maggior parte dei suoi prodotti: VoxEdit, Game Maker o Marketplace – con più di 4.325 proprietari unici di LAND, più di 150.000 titolari di $SAND e più di 100.000 membri della community tra Twitter, Discord e Telegram.

La nostra community sostiene la nostra visione di costruire un ambiente di gioco decentralizzato, di proprietà al 100% di giocatori e creatori, ricco di progetti e marchi e in cui il tempo e gli sforzi di tutti, man mano che giocano o creano, contribuiscono alla crescita complessiva della piattaforma in egual misura tra tutti gli attori che la realizzano.

Siamo orgogliosi di sostenere più di 18 progetti attraverso la nostra Game Makers Foundation e uno dei risultati più orgogliosi è che abbiamo iniziato a cambiare la vita di centinaia di persone in tutto il mondo, sostenendo gli artisti, i creatori di giochi, assegnando premi $SAND ai vincitori di Game Jams e Contests, nonché il nostro #GameMakers Fund e Creator Fund.

Capezza: quest’anno abbiamo dato un lavoro a più di 10 persone che volevano lavorare nel mondo dei giochi blockchain: community manager, scrittori, produttori di contenuti, specialisti di annunci sociali, artisti di giochi. Molte di queste persone sono rimaste senza lavoro e hanno scoperto il metaverso di The Sandbox attraverso il mio sito web Colivingvalley! Questo è stato il primo passo per essere assunti e produrre contenuti! In un anno caratterizzato da una pandemia globale, credo che questo sia fantastico!

Quali sono i vostri piani per il 2021?

Borget: Nel 2021, creeremo un sistema unico per partecipare a un mondo virtuale in cui sarà possibile giocare, creare, raccogliere, guadagnare, governare e possedere qualsiasi cosa nel gioco. Abbiamo lavorato per quasi un decennio al franchise The Sandbox con l’intenzione di trasformare i giocatori in creatori e ora stiamo conferendo potere anche ai giocatori e ai creatori. In The Sandbox, tutti i contenuti, i token e le valute sono di proprietà degli utenti mediante i loro wallet e i loro account, con il tutto verificato e trasparente sulla blockchain.

Tutto ciò che create è finalmente vostro. C’è valore nel contenuto creato. Da questa nuova dimensione economica nei giochi del mondo virtuale, nasce un nuovo mondo di opportunità.

Il nostro obiettivo entro i prossimi 5 anni è quello di far sì che $SAND sia posseduto al 100% dai giocatori, e noi come piattaforma continueremo a sviluppare servizi per la community, pur possedendo lo 0%.

Vogliamo spingere ulteriormente i limiti di ciò che è stato sperimentato nei mondi virtuali tradizionali, e consentire ai giocatori di entrare in possesso di The Sandbox, non solo attraverso il possesso di LAND, ASSET NFT o $SAND. Social, Multiplayer, Mobile gameplay e Play-to-earn sono alcune delle principali pietre miliari per The Sandbox nel 2021.

Presto condivideremo maggiori dettagli sul nostro sistema di stagioni e alcune delle meccaniche uniche che vogliamo lanciare in relazione a $SAND e LAND. Abbiamo già iniziato a cambiare la vita di centinaia di persone in tutto il mondo. The Sandbox sarà protagonista di questa rivoluzione, sostenendo Artisti, Creatori di giochi, premi $SAND in Play-to-Earn e destinati ai Vincitori di Game Jams e Contests, così come il nostro #GameMakers Fund e Creator Fund. Questo è solo l’inizio e accelereremo nel 2021!

Capezza: continueremo ad aiutare la community blockchain italiana e del sud Europa a imparare di più sul gioco. Con i nostri gruppi Telegram The Sandbox Italia e NFT Marketplace stiamo costruendo opportunità per il mercato del lavoro con token non fungibili e stiamo dando visibilità ai crypto-artisti e ai creatori di crypto-game! Se siete interessati, avete un progetto di gioco o un progetto artistico di cui volete discutere, sentitevi liberi di entrare a far parte delle nostre community!

Potete dirci qualcosa di più sui vostri progetto?

Borget: The Sandbox è un mondo virtuale dove i giocatori possono costruire, possedere e monetizzare le loro esperienze di gioco attraverso la blockchain di Ethereum utilizzando NFT e $SAND, l’utility token della piattaforma. Stiamo combinando contenuti generati dagli utenti (UGC) con gli NFT, permettendo a chiunque di creare i propri NFT utilizzando VoxEdit (il nostro editor 3D). Poi si possono possedere, scambiare e monetizzare queste NFT come si vuole. Sarete in grado di entrare in un mondo virtuale dove potrete costruire, possedere e monetizzare i giochi, a fianco dei giganti del gaming Atari, Square Enix e molti altri!

Il metaverso The Sandbox invita i giocatori e i creatori a:

  • Creare NFT con VoxEdit #Voxels
  • Vendere e scambiare sul nostro #Marketplace
  • Creare giochi divertenti con il nostro #GameMaker
  • Giocare, scommettere e guadagnare la $SAND #Crypto
  • Giocare e creare con grandi proprietà intellettuali e brand

Capezza: Colivingvalley.com è nato nel novembre 2019 come blog per chi lavora in remoto e per i futuri lavoratori a distanza. Il nostro motto era: “Avremo 2 miliardi di lavoratori in remoto entro il 2035”. Poi è arrivato Covid-19 e all’improvviso abbiamo visto tutto il mondo lavorare da casa. Abbiamo deciso di buttarci su questo tema e abbiamo scoperto che molte persone erano interessate non solo a Bitcoin e Ethereum, ma anche alla DeFi, al Gaming e alle opportunità di lavoro in questo mondo. Così è nato anche NFT Marketplace, per dare visibilità ai game artist e alle crypto, con molti di loro che si sono lanciati nel metaverso di The Sandbox e hanno partecipato al Game Fund della fondazione The Sandbox, un’opportunità di finanziamento per un totale di 2 milioni di dollari americani!

Quali sono i brand più prestigiosi che utilizzano LAND?

Borget: Nel mondo virtuale di The Sandbox, i principali brand come The Smurfs (I Puff), Shaun the Sheep, Care Bears e Rollercoaster Tycoon possiedono terre virtuali. Più di 60 partner, tra cui i principali publisher di giochi come Atari e Square Enix, hanno anche una presenza virtuale, e ogni mese se ne aggiungono molti altri.

I giocatori potranno socializzare e interagire in un universo virtuale a tema simile a un parco virtuale dove i giocatori potranno partecipare e giocare a versioni voxel dei classici retrò Asteroids®, Centipede®, Pong® e RollerCoaster Tycoon®.

Per Shaun the Sheep, costruiremo una nuova versione della loro Mossy Bottom Farm. Creeremo avventure puffose con i personaggi dei Puffi e trasformeremo il Villaggio dei Puffi in un centro sociale.

Con Care Bears, i giocatori potranno esplorare un ambiente virtuale Care-a-Lot, completo di un ambiente a tema Care Bears.

Quando eri un bambino, potevi solo fantasticare di saltare attraverso lo schermo della TV e di giocare con i Puffi o di salire sulla batmobile con Batman. Ma ora è possibile – nel mondo virtuale!

E siccome lavorare con i Brand è uno dei punti di forza del nostro team, insieme ai nostri oltre 10 anni di esperienza nel settore dei giochi, questo promette grandi esperienze sia per i giocatori che per il mondo sociale e multiplayer.

Potete dirci di più sui vostri NFT?

Borget: è molto semplice da spiegare eppure così potente! Fino ad ora, qualsiasi acquisto in-app o valuta virtuale acquistata nei giochi free-to-play non poteva essere ritirata, riutilizzata, rivenduta o utilizzata in altri modi attraverso giochi o piattaforme. Erano beni di consumo deperibili.

Con gli NFT, tutto ciò che si acquista nei giochi è in realtà tuo. Ogni bene è identificabile in modo univoco, può avere un numero limitato di copie dimostrabili e può essere trasferito tra gli utenti, senza chiedere il permesso dello sviluppatore.

Ancora meglio, può anche essere trasferito al di fuori del gioco, messo in vendita su un mercato o anche utilizzato all’interno di un altro gioco, fornendo un’utilità e un gameplay più ampio su vari giochi. In breve, la blockchain nel gaming e gli NFT replicano il mondo fisico, in cui una persona unica può comprare una chitarra unica che poi potrà rivendere attraverso Craigslist o eBay.

Il numero di potenziali casi d’uso per gli NFT continua a crescere nel corso del tempo, e gli esempi sempre più innovativi compaiono regolarmente. Gli NFT possono davvero rappresentare qualsiasi classe di risorsa digitale. Una delle migliori applicazioni degli NFT è il metaverso, dove giochi, contenuti generati dagli utenti, arte, finanza, avatar, multiplayer e social sono concetti che si intersecano e si moltiplicano l’uno con l’altro.

In metaversi aperti, i giocatori possono monetizzare questo valore. Tutti i contenuti di gioco sono generati dall’utente. Non solo si possiede il proprio patrimonio di gioco e le esperienze che si creano, ma si è anche proprietari della piattaforma di gioco. In The Sandbox, per esempio, si è proprietari come titolari di token $SAND e LAND. Man mano che la piattaforma cresce, è possibile guadagnare di più.

Quando si acquista un terreno in un mondo virtuale, si possiede un pezzo del metaverso (LAND). Grazie alle coordinate sulla mappa, i giocatori possono teletrasportarsi al vostro gioco, esplorare la mappa e partecipare a esperienze create dall’utente.

Come una proprietà nel mondo reale, il terreno tokenizzato, i giochi e gli asset di gioco hanno un valore reale. Questo crea un investimento maggiore, per cui non conviene abbandonarli e trasferirli in un’altra terra o in un altro metaverso.

In questo modo, gli NFT trasferiscono potere e valore ai giocatori e questo valore matura man mano che i giocatori contribuiscono alla crescita e allo sviluppo della piattaforma.

Capezza: nel nostro gruppo Telegram NFT Marketplace è possibile acquistare, vendere e trovare informazioni su qualsiasi tipo di token non fungibile sul mercato. Il nostro obiettivo è quello di aiutare le persone ad approfondire l’argomento prima di spendere soldi su qualcosa che non capiscono. Il nostro partner principale è The Sandbox Metaverse che ha già dimostrato di essere uno dei mondi virtuali più importanti in circolazione e The Crypto Gateway, uno dei principali canali YouTube in Europa!

Qual è la vostra visione per il futuro del blockchain gaming?

Borget: Siamo fortunati ad essere stati dei veri pionieri nello spazio degli NFT e del blockchain gaming con The Sandbox, oltre ad osservare e a prendere parte attiva alla crescita del blockchain gaming nel 2020.

Solo 2 esempi tra tutti gli entusiasmanti progetti lanciati quest’anno — Yield Guild Games introduce borse di studio per formare le community a partecipare attivamente ai giochi play-to-earn e raccogliere i benefici derivanti dal trading delle loro risorse. Oppure Metaverse Property che sta lanciando la prima agenzia immobiliare virtuale per proprietà virtuali attraverso metaverse aperte.

La trazione sta davvero prendendo piede e giochi come Axie Infinity stanno superando i 10.000 utenti attivi settimanali, inaugurando i prossimi record di entrate e di impegno. Vedremo sempre più sperimentazioni che combinano DeFi, Staking, Governance con DAO guidati dalla community, mondi virtuali. Sono super emozionato per il 2021!

Capezza: dopo anni in cui gli utenti sono stati sorvolati dalle case produttrici di giochi, i gamer sono ora in grado di stare al loro posto! Con il blockchain gaming è possibile per le persone non solo essere parte del gioco, ma letteralmente costruire l’esperienza di gioco stessa e guadagnarci dei ricavi. Il futuro è roseo per il gaming e ancora più promettente per il blockchain gaming!

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e Business Developer di Huobi per il mercato italiano.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.