banner
In che modo il CV su blockchain cambierà il mondo del lavoro
In che modo il CV su blockchain cambierà il mondo del lavoro
Blockchain

In che modo il CV su blockchain cambierà il mondo del lavoro

By Guest post - 26 Dic 2020

Chevron down

Le crypto possono averci portato la blockchain, ma il valore di questa tecnologia va oltre le monete virtuali. Dagli accordi governativi al trading, alle (potenzialmente) elezioni, ai dati medici e ad altri dati rilevanti, vediamo ora che l’industria del lavoro si sta muovendo in questa direzione.

Che effetto ha la blockchain sull’industria del lavoro? Il ritmo di lavoro del dipartimento delle risorse umane cambia, in quanto consente di ottenere più velocemente i referral, di ridurre le pratiche burocratiche e di filtrare le false esperienze lavorative. Questa tecnologia non ha ancora realizzato tutto il suo potenziale, ma presto potrebbe infiltrarsi in modo positivo in ogni aspetto della nostra vita. 

Gli smart contract stanno cambiando il modo in cui le aziende fanno affari. 

Ecco come questa tecnologia può cambiare il gioco.

Eliminare il CV tradizionale

I CV tradizionali hanno avuto un lungo periodo di successo, ma stanno diventando dei dinosauri in un mondo dominato dalla tecnologia. Attualmente, è probabile che l’assunzione del miglior servizio di scrittura di curriculum per i professionisti IT sia necessaria per ottenere il lavoro IT dei vostri sogni, ma in futuro, solo le agenzie che riescono ad avere un CV su blockchain sopravviveranno. 

Un CV regolare non caricato sulla blockchain, la quale è decentralizzata, il più delle volte è caratterizzato da falsità di cui i reclutatori vengono a conoscenza solo quando invitano un candidato a un colloquio. Talvolta accade che sia troppo tardi, visto che l’assunzione è già stata effettuata. Con i CV sulla blockchain, le informazioni di un candidato vengono automaticamente aggiornate quando fa un passo avanti nella sua carriera, dall’avanzamento della sua formazione, al lavoro in un paese estero. Questo nuovo CV elimina le menzogne e rende facile per i reclutatori trovare la persona giusta per un lavoro, poiché non è possibile modificare le informazioni aggiornate dal datore di lavoro o dall’università. Una volta caricati sulla blockchain, anche i contenuti dei social media non possono essere persi o alterati – come dichiarato dal CEO di Twitter su YouTube. Questo fornisce una maggiore comprensione di ciò che pensa un aspirante candidato, il che può risultare utile per i reclutatori. 

Smart Contract

Questi stanno diventando una realtà in più occasioni, ad eccezione delle agenzie di recruiting per la loro convenienza. Stiamo passando a operazioni senza carta, e quindi l’utilizzo di questi contratti che vengono firmati virtualmente elimina il tempo necessario per passare attraverso l’accordo tradizionale al fine di poter assumere un nuovo dipendente. Questa tecnologia conserva e memorizza le informazioni necessarie per l’assunzione, compresi i dati psicometrici, i dettagli del libro paga, i codici di sicurezza e le firme elettroniche. Molte formalità burocratiche vengono eliminate e un dipendente impiega meno tempo ad integrarsi nel nuovo ambiente. 

C’è un solo inconveniente con gli smart contract; essi sono basati sul reciproco accordo che entrambe le parti faranno la loro parte in relazione al contratto. Questo diventa un po’ difficile se una parte del contratto si sente penalizzata e vuole uscirne.  È necessario dimostrare che il principio legale – la buona fede e la lealtà – è stato voluto da entrambe le parti durante la firma. Ad ogni modo, questa parte della tecnologia è ancora in fase di sviluppo e ci si aspetta che in futuro risolva questo problema. Questo non rende gli smart contract meno efficaci nel mondo del lavoro moderno. 

Pagamenti più veloci

Questo sviluppo è particolarmente interessante per chi lavora a livello internazionale. Le valute – sia fiat che crypto – sono facilmente influenzate da fattori economici su cui anche i Paesi (a volte) non hanno alcun controllo – caso esemplare, COVID-19. Un pagamento protetto da una blockchain è uno dei modi più sicuri per eliminare il timore di perdere parte del proprio stipendio a causa delle fluttuazioni dei tassi di cambio. BitWage è uno dei metodi di pagamento crypto in cui gli stipendi vengono pagati in Bitcoin e poi cambiati in valuta locale utilizzando i tassi prevalenti. Naturalmente questo è possibile solo se l’organizzazione ha adottato una qualsiasi delle criptovalute esistenti come metodo di pagamento. 

In che modo questo è vantaggioso? Coloro che vengono pagati in modo remoto per servizi prestati in diversi paesi sanno che ci vogliono diversi giorni per i trasferimenti internazionali a causa della serie di comunicazioni richieste tra le banche. La blockchain elimina l’intermediario e facilita il movimento più rapido del contante. 

E gli uffici di collocamento?

È probabile che siano un ricordo del passato, dato che le migliori organizzazioni preferiscono pagare i candidati validi per inviare il loro CV piuttosto che pagare questi uffici di collocamento, dove le informazioni potrebbero essere esagerate. Questa tecnologia cambia completamente il gioco, poiché filtra le reclute indesiderate per lasciare solo quelle desiderabili di cui un dipartimento di assunzione ha bisogno. Aiuta anche molto il fatto che i dati memorizzati e aggiornati attraverso la blockchain sono al sicuro da manipolazioni e sono indistruttibili. 

Bio dell’autore: Alina B. è una scrittrice e appassionata di Blockchain/Criptovalute. Quando non si occupa di ricerca e non scrive a proposito di questa tecnologia finanziaria rivoluzionaria o non legge libri sulla finanza, Alina viaggia, prova cucine uniche e fa surf. 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.