banner
Kim Dotcom integra Bitcoin Cash
Kim Dotcom integra Bitcoin Cash
Altcoin

Kim Dotcom integra Bitcoin Cash

By Alfredo de Candia - 4 Gen 2021

Chevron down

Tramite un comunicato stampa rilasciato da KIM, piattaforma creata dal celebre Kim Dotcom del più famoso Megaupload, apprendiamo l’integrazione della blockchain di Bitcoin Cash per supportare il relativo progetto.

KIM fu lanciato nel 2016 e raccolse ben 850mila euro durante la relativa token sale  avvenuta sulla piattaforma di Bitfinex. I token sarebbero stati bloccati e non scambiabili; il ticker del token è KDC ed è l’acronimo di Kim Development Coin.

La piattaforma in questione ha l’obiettivo di monetizzare i contenuti digitali, sia di chi li produce sia per coloro che usufruiscono di quell’informazione, che siano condivisi su una pagina web o su un social media, in un sistema in cui troviamo i creatori, i consumatori ed una piattaforma in cui accedere e scaricare i contenuti.

La piattaforma ha diversi sistemi e blockchain integrate tra cui già Bitcoin e Lightning Network e Liquid Network.

Ed è qui che adesso parte l’integrazione anche di Bitcoin Cash sulla piattaforma, il cui lancio è previsto entro il 2021. Questo permetterà a KIM di avere una maggiore velocità, fee estremamente basse ed una buona usabilità.

La spinta di Kim Dotcom a Bitcoin Cash

Sicuramente una spinta per la blockchain e crypto di Bitcoin Cash, come ha ricordato Roger Ver:

“Dotcom è sempre stato più avanti rispetto al resto del mercato, la gente dovrebbe prestare attenzione alle sue previsioni. Se si guarda all’interesse nei confronti di BTC in questi giorni, la maggior parte si concentra sul tentativo di inseguire i guadagni storici ottenuti grazie agli investimenti in esso. Finché il prezzo continuerà a salire, ci sarà molto interesse. Ma cosa succede quando la gente vorrà iniziare a usarlo effettivamente per pagare le cose? Scopriranno i limiti di Bitcoin e cercheranno un bene che può essere sia un investimento che un vero sistema di pagamento peer-to-peer, come era originariamente previsto per Bitcoin. Ecco che entra in gioco Bitcoin Cash”.

Lo stesso Kim si è detto positivo in merito a questa crypto:

“La mia opinione è che l’uso delle crypto è in aumento e BCH è in una buona posizione per accumulare quote di mercato. Per me è semplice: più utenti si ha, più valore si ha. I vincitori della corsa crypto saranno decisi dai commercianti e dagli utenti. Bisogna concentrarsi sulla questione fondamentale: Cosa vogliono i venditori e gli utenti? Commissioni basse, transazioni veloci, alta sicurezza e facilità d’uso”.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.