banner
Bitcoin: i volumi esplodono sopra i $12 miliardi
Bitcoin: i volumi esplodono sopra i $12 miliardi
Trading

Bitcoin: i volumi esplodono sopra i $12 miliardi

By Federico Izzi - 5 Gen 2021

Chevron down

Bitcoin ritorna oggi sopra i 32mila dollari con volumi esplosivi.

Dopo la chiusura negativa di ieri che ha interrotto la serie positiva di 7 giorni consecutivi al rialzo, oggi infatti la situazione sembra migliore.

Ieri, invece, si era registrato il movimento ribassista più volatile degli ultimi otto mesi e infatti in meno di sei ore Bitcoin ha perso il 15% mentre il prezzo di Ethereum ha ceduto oltre il 25%

coin360 20210105
Fonte: COIN360.com

Loopring: il rialzo di prezzo migliore di giornata

Oggi oltre l’80% delle principali token oscilla sopra la parità. Sale sul podio delle migliori il token Loopring (LRC), con un guadagno del 60% nelle ultime 24 ore recupera i $0,50 centesimi, livello più alto degli ultimi 19 mesi.

Con il forte balzo di Ethereum che ora è risalito sopra i 1.100 dollari guadagnando oltre il 40% dalle quotazioni di martedì 29 dicembre, tornano a salire le commissioni per il gas utile per eseguire gli smart contract. 

Nelle ultime ore il prezzo del Gwei – unità di Ether utilizzata per il calcolo delle commissioni gas – da pagare per il trasferimento di Ethereum tra wallet è salito oltre i 10 dollari a transazione, salendo oltre i 70 per trasferimenti verso più coppie di cambio, come necessario per l’utilizzo dell’exchange decentralizzato di Uniswap. 

LRC 20210105

Condizione che fa migrare gli utenti degli scambi decentralizzati (DEX) verso piattaforme open source come Loopring sviluppate su protocollo zkRollup, tecnologia che trasferisce le transazioni su rete superiore a quella di Ethereum con il vantaggio di processare migliaia di transazioni al secondo a costi bassissimi senza utilizzare commissioni in gas. 

XLM 20210105

A seguire Stellar (XLM), Synthetix (SNX) e Iota (MIOTA), tutte in crescita del 25% dai livelli di ieri si contendono la seconda posizione nella classifica delle migliori di giornata. Le vicissitudini di Ripple (XRP) hanno trascinato i prezzi di Stellar (XLM) ai livelli più bassi degli ultimi due mesi a $0,11 con un perdita di oltre il 50% dai massimi di periodo raggiunti a fine novembre. Stellar in queste ultime ore prova risollevarsi salendo sopra i $0,17.

Volumi esplosivi per Bitcoin, Ethereum e per i DEX

L’aumento di volatilità delle ultime 48 ore fa esplodere anche i volumi scambiati sulle principali piattaforme. Nel corso degli ultimi quattro giorni Bitcoin, nonostante le giornate festive, ha registrato tre giorni sopra i $12 miliardi stabilendo le tre giornate record tra le prime quattro della storia. 

Lo stesso per Ethereum che tra domenica 3 e lunedì 4 gennaio registra le due giornate con gli scambi più elevati nella sua storia. 

Ieri con oltre 14 miliardi in USD è stata la giornata con il più elevato volume calcolato in dollari statunitensi. Con oltre 4 milioni di ETH passati di mano è stata la giornata con il più alto numero di Ethereum scambiati dal 20 marzo 2020. Quel giorno Ethereum quotava sotto i 150 USD.

Con il market cap sopra gli $860 miliardi, sotto i massimi assoluti raggiunti nella prima parte della giornata di ieri ma oltre i precedenti record di $830 miliardi stabiliti a gennaio 2018, torna a risalire la dominance di Bitcoin poco sopra il 69%. 

La riconquista dei 1.100 USD per Ethereum fa lievitare la capitalizzazione oltre i $119 miliardi, oltre il precedente record storico dei $116 miliardi fissato il 9 gennaio 2018. Crolla la quota di mercato di XRP che scende sotto l’1,2% il livello di più basso da marzo 2017.

DeFiPulse 20200105

Nuovi record anche per il totale del valore bloccato (TVL) sulle piattaforme di finanza decentralizzata oltre $18,3 miliardi. Merito della crescita del valore degli asset utilizzati come collaterale, mentre tornano a scendere il numero totale di Ethereum e Bitcoin bloccati nei vari protocolli. 

Maker rimane leader del mercato con oltre $2,8 miliardi. Aave mantiene la seconda posizione con $2,5 miliardi, mentre Uniswap conquista la terza posizione per la prima volta. 

L’esplosione degli scambi di ieri si trasferisce anche sulle piattaforme decentralizzate con quasi $10 miliardi scambiati nella sola giornata di ieri. Circa il 45% del totale scambiato ieri è stato elaborato dal DEX di Uniswap, superando il totale delle transazioni elaborate nelle ultime 24 ore da colossi centralizzati come Coinbase Pro e Bitfinex.

BTC 20210105
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Il ribasso di ieri in poche ore ha visto annullare i guadagni dei prezzi del Bitcoin accumulati nei primi giorni di inizio anno. Il tuffo delle quotazioni a toccare i 28.500 USD ha visto tornare gli acquisti di breve facendo rimbalzare i prezzi sopra i 32.000 USD nelle ore successive. 

Questo movimento inizia a creare i primi supporti che la salita senza soste degli ultimi giorni aveva lasciato senza riferimenti operativi utili. Riferimenti che nelle prossime ore possono nuovamente fornire le informazioni per iniziare ad impostare strategie di protezione anche per gli operatori in opzioni sempre più attivi. Ieri, con oltre $10 miliardi, è stato registrato il record di open interest aggregato.

ETH 20210105
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

La scossa di ieri che in meno di due ore ha visto i prezzi di Ethereum scendere velocemente da 1150 a 840 USD, non incide sul forte trend rialzista con prezzi di Ethereum nuovamente sopra i 1.000 USD con spunti anche oltre i 1.100 in questa prima parte della giornata. Le forti oscillazioni di ieri confermano gli ampi spazi di manovra che il forte rialzo dell’ultima settimana concede alla speculazione che può muoversi senza lasciare danni alla spalle. 

Solamente un ribasso sotto i 750 USD inizierebbe ad evidenziare i primi segnali di debolezza per il medio periodo. In caso di un balzo sopra i recenti record di 1.160 USD sarà importante seguire i volumi dei nuovi acquisti, condizione necessaria per accompagnare la nuova salita.   

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.