banner
STASIS userà Chainlink per verificare le riserve di EURS
STASIS userà Chainlink per verificare le riserve di EURS
Stable Coin

STASIS userà Chainlink per verificare le riserve di EURS

By Eleonora Spagnolo - 22 Gen 2021

Chevron down

La piattaforma stablecoin STASIS si avvarrà degli oracoli di Chainlink per fornire verifiche puntuali sulle riserve a supporto della valuta digitale EURS.

STASIS infatti fornisce la più importante stablecoin ancorata all’euro, EURS. Come tutte le stablecoin però è necessario che sia supportata da riserve di denaro che la società custodisce presso associazioni partner. 

Uno dei suoi punti di forza è che consente i pagamenti delegati sulla rete Ethereum, con gli utenti che possono pagare il costo delle transazioni direttamente in EURS o in altre valute supportate dal wallet di STATIS. 

Chainlink invece è la più importante piattaforma di oracoli del mondo blockchain. Il suo compito è portare onchain dati che sono offchain, cioè provenienti dalla realtà. 

In questo caso, Chainlink ogni 10 minuti controllerà i saldi di riserva fiat offchain e la fornitura di token on chain di STASS EURS. In pratica grazie a Chainlink sarà possibile sempre confrontare se l’ammontare dei token corrisponde all’ammontare delle riserve. 

Con questo sistema le altre piattaforme di DeFi o dApp che volessero utilizzare STATIS EURS possono avere sempre la certezza che la stablecoin sia garantita dal collaterale. 

STASIS e Chainlink per l’affidabilità di EURS

Questo sistema dona stabilità e affidabilità all’intera rete di STASIS. Sarà un sistema che garantirà massima trasparenza e che permetterà l’espansione del network nel mondo della finanza decentralizzata. 

Gregory Klumov, CEO e fondatore di STASIS ha dichiarato: 

“Siamo entusiasti di integrare Chainlink, la soluzione oracolo che stabilisce gli standard di riferimento in tutto il settore blockchain, e utilizzare la sua funzione Proof of Reserve, per consentire agli sviluppatori di integrare in modo sicuro EURS, sapendo di avere protezioni aggiuntive contro la sottocollateralizzazione. Questo avanzamento avrà un impatto positivo sui casi d’uso di stablecoin, in definitiva guidando l’accettazione globale del campo DeFi ancora di più.”

Daniel Kochis, responsabile dello sviluppo commerciale di Chainlink ha aggiunto:

“Il nostro team è entusiasta di dare a STASIS la possibilità di offrire ulteriori garanzie di sicurezza e trasparenza agli utenti del suo prodotto di punta EURS stablecoin. Consentendo l’accesso a una soluzione oracolare sicura, trasparente e completamente automatizzata per ottenere l’attuale collateralizzazione di EURS on-chain, EURS può essere integrata con fiducia attraverso i protocolli DeFi in un modo più affidabile e minimizzato”

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.