banner
Max Keiser: Oracle investirà in Bitcoin
Max Keiser: Oracle investirà in Bitcoin
Bitcoin

Max Keiser: Oracle investirà in Bitcoin

By Eleonora Spagnolo - 10 Feb 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Secondo Max Keiser, Oracle sarà il prossimo big player che farà il suo ingresso in Bitcoin.

Max Keiser lo ha rivelato in un tweet che non lascia spazio ad equivoci:

Il tweet segue la notizia ufficiale di Tesla che ha investito 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin. Altri rumors vorrebbero Apple pronta ad entrare nel mercato della regina delle criptovalute. 

Perché Oracle potrebbe investire in Bitcoin

Max Keiser è un giornalista e conduttore televisivo ben informato sul panorama delle criptovalute, motivo per cui la sua indiscrezione su Oracle è decisamente attendibile. 

Del resto Oracle è sicuramente un’azienda già impegnata nella blockchain. Al momento risulta avere attiva la sia Oracle Blockchain Platform e Hyperledger Fabric. 

Forbes la considera tra le 50 aziende che guidano la rivoluzione blockchain. 

Va anche detto che il fondatore di Oracle, Larry Ellison, oltre ad essere uno degli uomini più ricchi del mondo, è uno dei maggiori azionisti di Tesla. 

Aveva comprato azioni Tesla a dicembre 2018 per un valore di 15 milioni di dollari. Oggi quelle azioni hanno un valore decisamente maggiore, tanto che ora valgono oltre 12 miliardi di dollari. 

Non è un caso che sia anche parte del consiglio di amministrazione di Tesla, In più Ellison ed Elon Musk sono amici oltre che soci in affari.

Insomma, non è improbabile che alla fine la scelta di Elon Musk e di Tesla possa avere delle ripercussioni anche su Oracle. 

Sicuramente l’acquisto di Bitcoin da parte di Tesla ha fatto bene al prezzo di Bitcoin, schizzato a nuovi record. Non appena si è diffusa la notizia, Bitcoin ha raggiunto i 48.000 dollari, per poi ritracciare. Oggi Bitcoin vale 46.700 dollari. 

Non è andata così per Tesla, le cui azioni sono salite nell’immediatezza della notizia, passando da 851 a 868 dollari, ma poi sono scese fino a 844 dollari. Attualmente TSLA è quotata a 849 dollari e nel premarket è data in calo di oltre 1,5%.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.